Investe piccolo cinghiale e lo lascia agonizzante in via Cassia Sud: la legge prevede pesanti sanzioni

Incidente con un cinghiale in via Cassia Sud. Il ringraziamento a veterinari e vigili urbani

Ha falciato con l’auto un piccolo cinghiale che attraversava la strada ed ha continuato la sua marcia senza fermarsi. Un incidente che accade sempre più spesso e che di frequente causa anche gravi incidenti e vittime innocenti.

E’ accaduto in periferia, in via Cassia Sud, in una zona ancora abitata. L’automobilista non si è fermato ed ha lasciato l’animale ferito in mezzo alla strada, con il rischio di provocare anche altri incidenti.

Dal 2010 il Codice della Strada prevede l’obbligo di fermarsi a prestare soccorso per l’automobilista che ha investito un animale. In particolare, si stabilisce che, in caso di incidente con un animale, l’automobilista ha l’obbligo di fermarsi per assicurare alla bestiola un tempestivo intervento di soccorso.

Se dopo aver investito un animale non ci si ferma a prestare soccorso si rischia una multa da 410 a 1.643 euro. Stesso discorso per le altre persone coinvolte nel sinistro o per i testimoni, che in caso di omissione di soccorso rischiano una sanzione da 82 a 328 euro. Nel caso in cui il responsabile dell’incidente si desse alla fuga, i testimoni possono inoltre prendere nota della targa per comunicarlo alle Forze dell’Ordine.

Il piccolo cinghiale, agonizzante e con le gambe spezzate, è stato visto da alcuni abitanti della zona che hanno avvertito i vigili urbani che sono prontamente intervenuti con i veterinari Francesco Bruni e Fiora Branconi.

“Un ringraziamento a questi due professionisti che sono prontamente intervenuti insieme ai vigili urbani – scrivono i testimoni dell’incidente. – Purtroppo pare che dal prossimo mese di giugno il servizio di pronto intervento veterinario possa non essere più rinnovato. La legge è chiara. E’ vero che la fauna selvatica può creare incidenti, ma la colpa non è degli animali che sono solamente vittime. Se si causa il ferimento di un animale è obbligo per legge fermarsi e assicurare l’assistenza all’animale ferito, avvertendo le forze dell’ordine”.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau