La contrada del Drago ha inaugurato la nuova Galleria dei Costumi

Presentato anche il volume 'La stoffa del Drago. Storia, iconografia e stili delle monture della contrada nel corso dei secoli', di Walter Benocci e Giovanni Molteni

La contrada de Drago ha inaugurato sabato la sua nuova Galleria dei Costumi, realizzata negli ex locali della società Camporegio di via del Paradiso. Lo spazio museale ospitale monture storiche della contrada. L’evento ha visto la partecipazione dei dirigenti delle consorelle e delle autorità civili e religiose. Il cardinale Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena, Colle Val d’Elsa e Montalcino, ha benedetto i nuovi spazi, al suo fianco il correttore Padre Alfredo. Presente anche il sindaco Luigi De Mossi. I festeggiamenti avevano preso il via venerdì sera, con la presentazione, presso il chiostro di San Domenico, del volume ‘La stoffa del Drago. Storia, iconografia e stili delle monture della contrada nel corso dei secoli’, di Walter Benocci e Giovanni Molteni. Presente anche Aurora Savelli, che ha scritto la prefazione del libro.