La Ego Handball perde ai quarti: è fuori dalla Coppa Italia

E' già finita l'avventura nella competizione per i bianconeri, sconfitti da Cassano Magnago

EGO HANDBALL SIENA-PALLAMANO CASSANO 26-27 (15-13)
EGO HANDBALL SIENA: Leban, Pavani, Bargelli 1, Pasini 1, Kasa 10, Bronzo 3, Senesi, Riccardi, Arcieri 4, Nikocevic 2, Gaeta 3, Muoio, Guggino, Marrochi 2. All. Dumnic
PALLAMANO CASSANO: Ilic, Scisci, Fantinato 4, Bortoli 3, Moretti 16, Monciardini, Lazzari, Saitta, La Mendola, Branca, Bassanese, Possamai, Dorio 2, Mazza, Iballi 2, Riva, Albanini. All. Kolec

Finisce ai quarti di finale il cammino della Ego Handball Siena nella Coppa Italia 2021. Una partita molto combattuta che si è decisa soltanto nei secondi finali, quando l’errore di Bronzo sul 26-26 è stato fatale per la Ego tanto quanto la rete di Alessio Moretti che ha consegnato la vittoria ed il passaggio di turno a Cassano Magnago, con il punteggio di 26-27.

Una buona partenza della Ego che si porta subito in vantaggio 2-6. Cassano Magnago trova la parità al 10′ ma Nikocevic dai 7′ la riporta in vantaggio dai sette metri. I lombardi trovano il pareggio e poi passano in vantaggio al 15′ (8-7). Gaeta impatta. Botta e risposta Moretti – Arcieri ma è Cassano che conduce i giochi (10-12 al 20′).  I lombardi toccano anche il +3 (14-11 al 27′). Kasa accorcia le distanze, ma Moretti accorcia per i suoi. La rete di Kasa manda le squadre negli spogliatoi sul 15-13.

Kasa e Bronzo pareggiano al rientro dagli spogliatoi. Cassano torna avanti, ma Gaeta pareggia subito dopo. Botta e risposta con le due formazioni che al 5′ sono 17 – 17. Secondo tempo tiratissimo (21-21 dopo 10′). Al 17′ Siena torna in vantaggio con il conteopiede di Kasa (23-22), ma Moretti replica subito per il pareggio. Ancora il numero 10 senese riporta Siena in vantaggio con Bronzo che al 20′ allunga sul +2 (25-23). Cassano non ci sta e pareggia i conti (25-25). Pasini riporta Siena avanti ma Cassano impatta di nuovo. Sul 26-26 la Ego non riesce a concretizzare l’azione decisiva, con il tiro di Bronzo che prende in pieno il portiere. Cassano ha venti secondi per la vittoria e Moretti non sbaglia nemmeno questa è porta Cassano in semifinale.

“Purtroppo abbiamo perso. Ci sono stati momenti positivi in cui abbiamo giocato bene in difesa e fatto buone cose in attacco. Quando siamo arrivati in vantaggio di due reti abbiamo gestito male il vantaggio ed abbiamo ripetuto gli stessi errori che facciamo spesso. Nell’ultima azione non abbiamo gestito bene l’attacco, andando a prenderci un tiro forzato”.