La Ego si rialza: battuta Bolzano

I bianconeri tornano alla vittoria nel recupero della 12esima giornata

EGO HANDBALL SIENA-SSV BOZEN 28-26 (16-13)

EGO HANDBALL SIENA: Leban, Pavani, Pasini 2, Bargelli 2, Kasa 2, Gaeta 3, Nikocevic 9, Galliano, Guggino, Marrochi 10, Bufoli Bozzi, Bacciottini, Sulejmani, Del Mastio, Senesi. All. Dumnic

SSV BOZEN: Hermones, Rottensteiner, Greganic 3, Udovicic 7, Sporcic, Turkovic 9, Sporcic 1, Walcher 1, Venturi 1, Sonnerer 2, Marino 1, Pircher, Rossignoli 1. All. Dalvai

Bella vittoria della Ego Handball Siena che nel recupero della dodicesima giornata batte Bolzano con il punteggio di 28-26. Siena e Bolzano si incontrano a pochi mesi si distanza dalla finale di Coppa Italia. Due squadre molto cambiate, stessa determinazione da entrambe le parti, ma risultato decisamente diverso con la Ego che guidata dai suoi senatori gioca una gara con convinzione, determinata a portare a casa i due punti.

Parte bene la Ego subito a segno con Pasini. Bozen risponde subito ed i primi 5 minuti proseguono sul filo dell’equilibrio. La squadra di casa tenta l’allungo ed all’11’ è avanti di quattro reti (8-4). Bolzano non ci sta e recupera terreno portandosi al 15’a -1 (9-8). Pasini al 16’ allunga per i suoi seguito da due reti consecutive di Nikocevic (11-8 al 17’). Bolzano tenta l’aggancio, ma Marrochi mette le distanze ed al 24’ la Ego è di nuovo a +3 (14-11). Nikocevic allunga per i suoi. Bozen cerca comunque di avvicinarsi, ma grazie anche alle parete di Leban non riescono l’aggancio e le due formazioni vanno a riposo sul 16-13 èer la formazione senese.

Marrochi apre le marcature della seconda frazione di gioco, ma arriva subito la risposta di Bolzano che ne piazza tre di fila ed al 7’ ha una sola rete da recuperare (17-16). Gaeta, Nikocevic e Marrochi però la ricacciano indietro (20-17 al 11’). Sporcic chiude il parziale senese, ma la Ego è determinata ed a metà è periodo conduce i giochi 21-18. Walcher avvicina Bolzano, ma Marrochi beffa Hermones sotto le gambe per il 23-19 al 18’. Nikocevic centra l’allungo per la Ego con due reti consecutive (25-20 al 22’). Greganic realizza per Bolzano, ma Bargelli ripristina le cinque lunghezze di vantaggio. Il sette metri di Marrochi vale il 27-22 al 15’. Bolzano però riapre la partita e trova il parziale del -1 (27-26 al 29’). A mettere il sigillo alla gara è Nikocevic che fissa il punteggio sul 28-26 e consegna alla Ego due punti importantissimi.

Prossima partita sabato 12 dicembre alle ore 18 a Molteno.