La Lega tuona: “Concerto Bright, immagine della Madonna durante canzone sulla marijuana”

La dura posizione del Carroccio: “Siena e la sua storia non hanno nulla a che fare con questi pseudo-artisti”

L’immagine della Madonna proiettata durante il concerto in piazza del Campo dei Boomdabash (che si esibivano nel loro brano “Maria”) per la notte dei ricercatori non è piaciuta al gruppo Lega di Siena. La posizione del Carroccio è critica verso gli artisti che ieri hanno riempito la piazza senese.

Bright, la notte dei ricercatori – è il comunicato – è una bella iniziativa che ha il pregio di divulgare la cultura scientifica e di avvicinarla alle giovani generazioni. Anche quest’anno però ci dispiace dover prendere le distanze da un episodio assolutamente fuori luogo. Nel corso del concerto di ieri sera in piazza del campo, la band che suonava sul palco ha sentito l’esigenza di esprimere la propria “arte” proiettando una immagine della Madonna durante un brano che fa esplicito riferimento al consumo di marijuana. Chissà cosa avranno pensato tutti quei censori che sono subito pronti a condannare Matteo Salvini perché ha il rosario in tasca? Dileggiare i simboli religiosi è arte, mentre farci affidamento è volgare propaganda? Siena e la sua storia non hanno nulla a che fare con questi pseudo-artisti, ci auguriamo che per la prossima volta il Rettore dell’università e gli organizzatori trovino il tempo di farsi raccontare il secolare legame tra Siena e Maria”.

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due