La natura si riprende la scena: due caprioli a passeggio in via Don Minzoni

Gli animali si fanno avanti nei centri abitati e si godono una città vuota, senza traffico e frenesie

Il lockdown anti coronavirus dipinge uno scenario certo desolante anche a Siena, tra strade deserte e silenziose, socialità sospesa, poche macchine e passanti, attività ferme. Nel frattempo c’è peró una primavera che intrattenibile sboccia e (per adesso) possiamo ammirare nostro malgrado solo dalle finestre di casa.

Chi a differenza nostra può “approfittare” dell’assenza di traffico e frenesia in città sono gli animali selvatici che senza paura si fanno avanti lungo le strade e all’interno dei centri abitati: l’esempio è dato da due caprioli che da giorni – come testimoniano molte foto circolate su Facebook – vivono in via don Minzoni e si possono vedere tranquillamente a passeggio per strada, eletta a loro nuovo domicilio.

La serrata ha rimesso al centro della scena la natura che fa il suo corso, come si era già visto con i canali di Venezia tornati limpidi dopo tempo immemore, e con la verbena cresciuta rigogliosa in Piazza del Campo. Forse uno dei pochi (il solo?) lati positivi di queste settimane da incubo.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due