La scherma cussina festeggia il titolo italiano numero 100

Per il Cus ennesima incetta di medaglie ai Campionati Italiani

La scherma cussina targata Estra vede i Master senesi fare l’ennesima incetta di medaglie ai Campionati Italiani di Longarone con Fabio Miraldi, che fa suo ancora una volta il titolo individuale nel fioretto Cat. “2”, over 50, 99° titolo per il Cus, superando in finale il bresciano Bosio per 10/9. Argento nel fioretto Cat. “0” per Lavinia Amabili, che cede il titolo alla trevigiana Saccocci per sole due stoccate, 10/8, mentre Marco Danero e Filippo Carlucci conquistano il Bronzo nella sciabola rispettivamente nella categoria “1” e “2”.

In gara nelle varie categorie individuali, ma fuori dal podio, Tommaso Vichi, Eleonora Pieracciani e Arianna Lamberti nella spada,  Simone Boccacci nel fioretto, Filippo Pintaldi nella sciabola.

Nelle prove a squadre cussini argento nella sciabola con Lio Bastianini, Filippo Carlucci, Marco Danero, Filippo Pintaldi e Fabio Miraldi che cedono per 5/3 in finale al C.S. Roma dopo aver sconfitto Padova nei quarti, 5/3, e la seconda formazione del  C.S. Roma sempre per 5/3.

Il titolo n. 100 per la storia del Cus Siena Scherma arriva dal fioretto maschile con la formazione composta da Lio Bastianini, Simone Boccacci, Filippo Carlucci, Daniele Giannini e Fabio Miraldi con Giannini che, nella finale per l’Oro, mette a segno la stoccata del definitivo 5/3 contro Mestre dopo che il Cus aveva superato nei quarti Treviso, 5/1 e in semifinale, con lo stesso punteggio, Torino.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Golmar Igiene professionale
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca