Tra le vigne di Siena con la App per scoprire il Rosso di Senio

Un’applicazione dell’Università di Siena consente un tour virtuale alla scoperta dei vitigni

Dalla vigna reale alla vigna virtuale. Il progetto Senarum Vinea, dedicato alla riscoperta e valorizzazione degli antichi vitigni a rischio di estinzione rinvenuti tra le mura di Siena e nelle sue immediate vicinanze, procede a piccoli ma significativi passi. Dopo l’innesto dei sette vitigni fino ad oggi selezionati (dei venti catalogati dalla ricerca) effettuato a fine maggio dello scorso anno, ora è la volta di accendere il cellulare o il tablet per visitare virtualmente i filari dell’azienda Castel di Pugna e per sentire, dalla viva voce del suo titolare, il Conte Luigi Fumi Cambi Gado, il racconto di quanto sta accadendo. Lo consente una nuova App nata dalla collaborazione dei Dipartimenti di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche e di Scienze Storiche e dei beni Culturali dell’Università di Siena e realizzata nell’ambito del “Progetto Farfalla” con il quale l’Ateneo senese, in collaborazione con quelli di Pisa e di Firenze, sta portando avanti un programma di ricerca destinato a proporre una riconoscibilità scientifica della qualità storica e archeologica del patrimonio agricolo e dei prodotti tipici. La App ripercorre tutti i luoghi in cui sono stati prelevati i campioni dei vitigni indicandone le caratteristiche e proponendo tante piccole storie dalla voce stessa dei proprietari che li hanno messi a disposizione.

Intanto, sulla scia di questa idea, ecco che Castel di Pugna, la prima Azienda a beneficiare del “tour virtuale”, presenta un suo nuovo vino: si tratta del “Rosso di Senio”, un Igt Toscana frutto di una attenta selezione delle uve aziendali, maturato cinque anni, che farà il suo debutto ufficiale il prossimo 31 marzo durante un incontro che si terrà, a partire dalle ore 9:30 presso l’Azienda stessa. Il nuovo vino, destinato a diventare il prodotto di punta di Castel di Pugna, sarà presentato dal Dott. Valerio Coltellini (Enologo dell’Azienda Castel di Pugna).

Durante l’incontro sarà presentata anche la App, sviluppata da T4All, nata da una spinoff dell’ateneo senese, con l’intervento del prof. Giuliano Benelli e dello staff dei Dipartimenti di Ingegneria dell’Informazione e di Scienze Matematiche e di Scienze Storiche e Beni Culturali dell’Università di Siena.

All’evento parteciperanno il Sindaco di Siena Bruno Valentini, autorità cittadine e nazionali, il Presidente dell’Associazione Vino e Salute Dott. Stefano Ciatti, il Direttore di Qualivita Dott. Mauro Rosati, nonché i giornalisti del settore specializzato, ristoratori, enoteche e appassionati dei grandi vini.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due