Home Cronaca Legale arrestata, riunione straordinaria dell’Ordine degli avvocati di Siena

Legale arrestata, riunione straordinaria dell’Ordine degli avvocati di Siena

0
0

Si valuta la posizione dell’avvocatessa arrestata per peculato e falso ideologico e materiale

Potrebbero esserci conseguenze non solo penali per M.B, l’avvocatessa con studio in Val d’Elsa posta ieri agli arresti domiciliari con le accuse di peculato continuato, falso ideologico e materiale a danno degli anziani di cui era amministratrice di sostegno, ridotti in stato di povertà e in balia dei debiti.

Questa mattina, in seduta straordinaria, si è riunito il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Siena per discutere la posizione da assumere ed eventuali provvedimenti da prendere nei confronti della donna, iscritta all’albo degli avvocati senesi. Tanti gli aspetti da valutare in considerazione della gravità delle accuse mosse e della reazione dell’opinione pubblica sul caso. L’Ordine infatti ha ricevuto in precedenza già numerose segnalazioni riguardanti il soggetto, che nel dicembre 2018 fu interessato da un’indagine da parte della Guardia di Finanza di Siena su fatti analoghi, con tanto di sequestro preventivo da oltre 50mila euro.