Legge elettorale regionale proporzionale, il consigliere regionale Fattori presenta a Siena la proposta

Sì-Toscana a Sinistra: “È tempo di scelte nette”

Così come la Toscana fu apripista a livello nazionale della restrizione degli spazi e della rappresentatività con il cosiddetto “Toscanellum” – progenitore dell'”Italicum“- adesso potrebbe diventare il territorio di lancio di una legge elettorale regionale basata sul principio proporzionale puro, senza soglie di sbarramento né alcun tipo di premio di maggioranza. A presentare la proposta all’Hotel Minerva a Siena è stato il consigliere regionale di Si Toscana a Sinistra Tommaso Fattori . “Alla legge elettorale vera e propria, che delinea un sistema propozionale puro per l’elezione dell’Assemblea legislativa regionale – spiega -, è affiancata una proposta di legge di modifica statutaria che prevede l’elezione indiretta del presidente della Regione da parte del Parlamento regionale, riaffermando la centralità dell’assemblea elettiva, similmente a quanto avviene a livello nazionale. La proposta di Sì-Toscana a Sinistra introduce anche la mozione di sfiducia costruttiva, a garanzia della stabilità del governo regionale. “Il Toscanellum è una legge che stravolge il principio di eguaglianza del voto di ciascun cittadino e che limita la rappresentatività del Consiglio regionale attraverso sbarramenti, premi di maggioranza, ballottaggio, listini bloccati. Non a caso l’Italicum, universalmente considerato il figlio del Toscanellum, è stato bocciato dalla Corte Costituzionale- afferma durante l’incontro il consigliere regionale e firmatario della proposte di legge – . Democrazia rappresentativa in senso pieno significa garanzia della perfetta proporzionalità tra voti conseguiti dalle diverse forze politiche e seggi assegnati nell’assemblea regionale”. Presente all’incontro anche l’avvocato Paolo Solimeno, del collettivo Giuristi Democratici. “Una legge proporzionale garantirebbe una maggiore rappresentatività delle diverse specificità territoriali – afferma -, superando la fragilità democratica dimostrata da leggi elettorali come il Toscanellum, che consentono ad una minoranza di governare”.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due