L’Estra Siena Baseball si prepara, domani l’esordio casalingo contro Grosseto

Per l’occasione, la dirigenza senese ha deciso di affidare il lancio della prima pallina al Prof. Emanuele Montomoli, un gesto simbolico per ricordare tutti gli scienziati che stanno cercando un vaccino contro il Covid-19

È stato provvidenziale il pronto intervento delle squadre del Comune di Monteriggioni, richiesto subito dalla dirigente bianconera Irene Bonazzola, presente allo stadio “Scialoja” al momento del nubifragio che aveva danneggiato la recinzione dietro casa base, mettendo a serio rischio lo svolgimento dell’Opening Game casalingo. Domenica 26 luglio, alle 16, si potrà quindi disputare la prima gara interna stagionale dei bianconeri, che affronteranno i Boars Grosseto degli ex Sacchi e Kamachi. “Ringraziamo la disponibilità e la rapidità di intervento dei tecnici e degli operai comunali”, ha voluto sottolineare la Società bianconera.

Per l’occasione, la dirigenza senese ha deciso di affidare il lancio della prima pallina al Prof. Emanuele Montomoli, docente presso il nostro Ateneo, epidemiologo, direttore del comitato scientifico di Vismederi, partner della società bianconera, Mangia d’Oro 2019 e Presidente del Costone Basket, storica società cittadina.

“Con questo gesto simbolico, l’Estra Siena Baseball vuole ricordare tutti gli scienziati che stanno cercando un vaccino contro il Covid-19”, ha scritto la società sul proprio profilo social. Un gesto che vuole emulare quello dei professionisti americani: in occasione della prima partita stagionale della Major League statunitense, è stato il virologo Anthony Fauci a lanciare la prima pallina della sfida tra i Washington Nationals, squadra della quale è tifoso, ed i New York Yankees.

L’Estra si presenta all’appuntamento con i Boars senza il lanciatore Dario Osti, che nelle due prime partite è stato partente ed si è infortunato proprio giovedì, un incidente stradale, una brutta caduta di motorino, che ha provocato alcune contusioni dalle quali ancora non è guarito. A sostituirlo sul monte – una sostituzione che comunque era già stata prevista dallo staff tecnico senese, a prescindere dall’incidente – sarà Fabiangel Garcia Gil, che nelle prime due gare contro Fiorentina ed Arezzo si è ben comportato, con Ismael Berroa, autore di una grandiosa partita in difesa domenica scorsa, pronto a subentrare come rilievo. A ricevere, finalmente, i lanci dei due pitcher bianconeri è pronto all’esordio l’atteso Montero, che darà un po’ di fiato a Deury Rodriguez, finalmente pronto a giocare in terza base.

Arbitrerà l’incontro l’umpire Guidelli di Arezzo, che quest’anno ha già arbitrato la squadra bianconera.

La partita si disputerà a porte chiuse, come imposto dalle leggi regionali. L’area dietro casa base sarà inibita all’accesso al pubblico, tesserati e mass media esclusi, anche se nulla vieta di utilizzare le aree pubbliche (Strada di Gabbricce) e verdi che circondano il campo, rispettando le leggi sul distanziamento interpersonale, per assistere all’incontro.