Locali storici: rinasce l’antico forno di piazza delle Campane

Dolcezze di Siena, società che possiede il marchio Fiore, lo ha rilevato per rilanciarne l’attività

Ha preso il via il rilancio dell’antico forno di piazza della Campane a Siena. Il locale storico, aperto a partire dagli anni ’30 nel cuore della città del Palio, è stato rilevato da “Le Dolcezze di Siena Srl”, proprietaria del marchio Fiore, e continua, nel nuovo assetto, a essere la sede di un forno che produce solo pane, per lo più toscano, ma diventa anche protagonista di un progetto ben più ampio che non tarderà ad arrivare in città.

«Puntiamo ad aprire a Siena altri locali a marchio Fiore, capaci di rispecchiare la logica di abbinare la vendita di dolci tipici senesi a quella del pane di qualità, toscano e non, pane che verrà prodotto (come già avviene ora) nel locale storico dell’antico forno di piazza della Campane – commenta Gabriele Filippini, amministratore delegato della Fiore -. Queste attività in cantiere si andranno ad aggiungere a quelle presenti nel complesso museale Santa Maria della Scala, in via Montanini e in piazza Sant’Agostino. Ci stiamo concentrando sulla visibilità del marchio Fiore soprattutto nella città di Siena e poi, in un secondo momento, passeremo a un livello nazionale». Questo cambiamento della Fiore, che vanta tre marchi Igp (due senesi per Panforte e Ricciarelli, e uno legato al territorio toscano per i Cantuccini), si spiega con l’ingresso a dicembre nella holding “Dolcezze Savini srl”, attività dedicata all’arte del pane e alla pasticceria dal 1959, con circa 150 dipendenti, per un fatturato di 21 milioni di euro l’anno.

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due