“In Lucem Veniet”, il Duomo di Siena splende di nuova luce

La scopertura del pavimento della Cattedrale inaugurata ieri sera con una spettacolare opera luminosa sulla facciata che ha incantato tutti

La scopertura del pavimento della Cattedrale di Siena è stata inaugurata ieri sera con la presentazione di un’opera luminosa di Marco Nereo Rotelli che ha dato per la prima volta voce alla facciata del duomo dove filosofi, profeti, sibille ed evangelisti realizzati, da Giovanni Pisano, da sempre hanno una storia da raccontare. Improvvisamente il portone centrale della cattedrale si è spalancato di azzurro degli esterni troverà conferma nel cielo dell’interno della cattedrale. Il canto gregoriano ha invitato i visitatori ad entrare e, come una drammaturgia, le tarsie del pavimento hanno iniziatoad illuminarsi, una ad una, presentandosi sotto una nuova ed inedita forma luminosa

A partire dal 27 di giugno fino al 31 luglio e dal 18 agosto al 28 ottobre, il pavimento resterà scoperto per la visita al pubblico, ma con una nuova modalità di lettura che illumina le tarsie del tappeto marmoreo con inediti effetti cromatici.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due