Macchi a Siena Tv sull’arrivo di Kyzlink: “Cercavamo un elemento che facesse la differenza”

“Turner? Resterà con noi in attesa di sistemazione”

Ospite di Andrea Naldini a Basket Forum, l’azionista di maggioranza della Soundreef Mens Sana Filippo Macchi ha commentato l’arrivo odierno di Tomas Kyzlink da Venezia.

“Abbiamo deciso di fare questo cambio  perchè cercavamo un giocatore che potesse fare la differenza sul piano dei risultati -ha detto – Tomas é stato fortemente voluto da coach Mecacci, è stato decisivo per il suo arrivo. Cablate e Pianigiani che ci hanno permesso questa operazione ancora prima di transare Turner, abbiamo una passività di bilancio notevole ma queste collaborazioni ci permettono di operare”.

“Cosa è successo con Turner? È molto banale – ha spiegato – quando lo abbiamo scelto tutti ci dicevano che avevamo preso un campione per la categoria ma poi quel che conta alla fine sono i risultati e il campo. Il giocatore rimarrà con noi finchè non gli avremo trovato una sistemazione, deciderà l’allenatore se impiegarlo o no già domenica ad Agrigento”

“Nell’assemblea del 26 gennaio saranno  rispalmate  le quote – ha continuato – la nostra famiglia passerà al 60- 65 per cento, e ci sarà ricapitalizzazione, 150.000 euro per dare struttura economica importante alla Mens Sana, perché possa raggiungere i traguardi importanti che ci prefiggiamo. Quanto alla presidenza, noi privilegiamo il low profile,  non amiamo le auto-proclamazioni, preferiamo che a decidere siano i tifosi, che hanno messo i soldi e hanno già salvato la Mens Sana. Mio padre scioglierà la riserva se accettare o no, fare il presidente è impegnativo, richiede tempo da dedicare, ma penso che sia possibile una sua scelta positiva”.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc