19.9 C
Siena
lunedì, 6 Luglio 2020
Home Cronaca Mancuso sui cassonetti intelligenti di Sei: "Primi frutti di una lunga progettazione"

Mancuso sui cassonetti intelligenti di Sei: “Primi frutti di una lunga progettazione”

L’ex sindaco e candidato al parlamento di Leu ribadisce la necessità di arrivare alla tariffazione puntuale per i rifiuti

Fulvio Mancuso di Liberi e Uguali si dice soddisfatto di vedere finalmente il frutto di una ideazione e progettazione che da diversi anni è stata sostenuta e anche sollecitata nei confronti del gestore dei rifiuti.

“Uno dei pilastri del programma di governo di Liberi  Uguali si fonda proprio sull’ambiente, inteso non solo come casa di tutti, come bene comune da preservare dal disastro al quale purtroppo stiamo condannando l’ecosistema, ma anche come dimensione nella quale costruire insieme un modello che tuteli la salute di tutti, e che crei anche posti di lavoro e nuova impresa all’interno di un’economia sempre più circolare – commenta il candidato al parlamento – , nella quale il rifiuto e gli oggetti ritrovano valore, riciclo e riuso. Soltanto così è possibile perseguire gli obiettivi, tra l’altro dati anche dall’Unione Europea, della drastica riduzione, fino all’azzeramento, dei rifiuti in discarica e del recupero delle materie prime.

In questi anni ho lavorato molto su questi temi, che peraltro qualificano ulteriormente la città e il territorio elevandone il livello di attrattività economica e demografica. Tempo fa ho anche avanzato una proposta a livello nazionale, elaborata sulla falsariga di un disegno di legge svedese, che prevede il dimezzamento dell’Iva per alcuni settori dell’artigianato connessi alle riparazioni e crediti d’imposta ad hoc per chi acquista beni frutto di rigenerazione e riuso. Una risposta alla necessità di ridurre la produzione di rifiuti, limitando le emissioni industriali e l’importazione massiva di beni da altre parti del mondo, ove peraltro lo sfruttamento dei lavoratori è a livelli spesso disumani, e così rivitalizzando la filiera italiana di quel settore artigianale, capace di produrre ricchezza e posti di lavoro.

Per Siena e per il suo territorio ho sempre cercato di sollecitare il gestore dei rifiuti, Sei Toscana, a prendere proprio questa direzione verso la tariffazione puntuale. Strumento di stimolo e di risparmio anche per i cittadini che, se coinvolti anche sul piano della convenienza tariffaria, possono dare un contributo determinante per l’aumento della raccolta differenziata e, dunque, per il rafforzamento della circolarità economica e della tutela ambientale. Sono contento di vedere come queste sollecitazioni si stiano finalmente concretizzando.”

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Pubblicità
Pianigiani Rottami
Errebian
All Clean Sanex
Estra
Errebian
Estra
All Clean Sanex

Ultime Notizie

Mancuso sui cassonetti intelligenti di Sei: “Primi frutti di una lunga progettazione”

Usura ed estorsione, scatta l’operazione “Gold”: 3 arresti

I Carabinieri della Compagnia di Montepulciano e i militari della locale Tenenza della Guardia di Finanza, coordinati dalla Procura della Repubblica di Siena, hanno...

Robur fuori dai play off: il futuro ora si gioca solo...

Coronavirus, oggi zero decessi in Toscana