Maxi furti di gasolio da un’azienda, in manette dipendente e il suo complice

I carabinieri colgono in flagranza di reato due persone mentre rubano di notte da una ditta agricola di Montepulciano: uno dei due era un dipendente

Furti notturni ripetuti di gasolio da un’azienda agricola di Montepulciano, finiscono in manette due uomini. Ad arrestarli i carabinieri, che dopo aver ricevuto la denuncia da parte dei titolari della ditta, i quali si erano visti sottrarre materiale per un valore di 30mila euro, hanno iniziato ad effettuare servizi notturni per cercare di cogliere in flagranza i malviventi.

Stanotte attorno alle 3, i carabinieri hanno avvistato due persone che hanno fatto ingresso nella ditta con l’utilizzo di chiavi per il cancello dal quale si accede. I militari hanno atteso pazientemente e, al momento opportuno, quando i due personaggi a bordo di un pick up hanno preso ad allontanarsi, la gazzella che attendeva poco distante è intervenuta in modo perentorio, bloccando gli sconosciuti. Trasportavano 12 taniche da venti litri di gasolio ciascuna, appena sottratto all’azienda nella quale uno dei due è risultato lavorare, un 27enne dell’est europa. Aveva colpito quasi certamente per l’ennesima volta, con un suo amico italiano 60enne, che fa il meccanico a Chianciano. Benché entrambi incensurati, vista la piena flagranza, sono stati arrestati.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Golmar Igiene professionale
Chianti Banca
Centro Farc