Medico torna sull’ambulanza, anche la Cgil critica: “Umiliati gli infermieri”

Il sindacato: “Scelta anacronistica e populista”

Dopo Nursind Siena (LEGGI QUI: https://www.radiosienatv.it/medico-sullambulanza-infermieri-nursind-pronti-alla-mobilitazione-capriccio-politico-ed-errore-strategico/), anche FP Cgil critica il ritorno del medico sull’ambulanza:

“A Siena la Ausl Toscana Sud Est abbandona il modello toscano dell’emergenza urgenza – è la nota –  Eliminate le ambulanze “India” (la I definisce la presenza dell’Infermiere specialista in emergenza). Si inseriscono medici non specialisti in emergenza. Come FP CGIL siamo nettamente contrari a questa scelta anacronistica; in un momento in cui i medici mancano nei Pronto Soccorso, si sceglie, con un’azione populista, di tornare ad un passato che non esiste più. Oltretutto senza alcuna evidenza scientifica di miglioramento. Crediamo che il Direttore Generale, inseguendo le istanze politiche di un Comune, apra un precedente pericoloso, sotto tutti i punti di vista”.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due