Mens Sana, domani si chiude l’indagine della Procura Federale. Entro venerdì può arrivare l’esclusione

Deferimento per la violazione del principio di lealtà e correttezza dopo il match con Biella

La Mens Sana si avvicina a grandi passi all’esclusione dal campionato di A2, dopo l’ultimo match casalingo contro Biella dove a scendere in campo sono stati gli under 18 e 20, visto che la trattativa per far ritornare i senior, Ranuzzi, Radonjic, Lupusor e Sanguinetti, non è andata in porto (offerto uno stipendio con ulteriori pagamenti in
settimana, a fronte della richiesta del saldo degli arretrati e dell’anticipo della mensilità di marzo come
segnale di discontinuità) . La Procura Federale FIP, stando a quanto riportato dalla newsletter Spicchi d’Arancia, chiuderà entro 24 ore il procedimento con la presenza di inviati dell’organo inquirente in occasione della gara di domenica contro Biella che è servita per riscontrare sul campo la situazione materia di indagine.

Non avendo schierato la miglior formazione disponibile, rischia fortemente il deferimento per la violazione del principio di lealtà e correttezza; il Tribunale Federale, primo grado di giudizio, potrebbe deliberare in materia già entro venerdì qualora l’indagine venisse chiusa entro martedì, disponendo l’eventuale esclusione dal campionato della Mens Sana prima della partita in programma domenica sul campo della Virtus Roma. Se venisse disposta la
sanzione non sarebbe cancellati tutti i debiti verso i tesserati il cui saldo permetterebbe nella prossima
stagione l’accesso al primo campionato a libera iscrizione senza la perdita del codice FIP; in ogni caso
le formazioni giovanili potrebbero finire regolarmente i rispettivi tornei.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Golmar Igiene professionale
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc