Ministro Franco: “Non disposti a cedere MPS a qualsiasi prezzo”

"Esploreremo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi eventuali disponibilità, nel frattempo continueremo a gestire Mps facendo in modo che sia sempre più solida". Unicredit intanto chiude definitivamente la porta

“Abbiamo contattato molti possibili soggetti, l’unico che ha manifestato un interesse reale è stato Unicredit con cui abbiamo avviato una discussione. Ringrazio intanto Unicredit per la disponibilità, siamo arrivati a u divario sull’aumento di capitale ma anche sul valore del ramo di azienda, cioè su quante quote di Unicredit il governo avrebbe ottenuto con la cessione. Quindi abbiamo sospeso la trattativa”.

Così il ministro dell’Economia Daniele Franco in conferenza stampa sulla questione Mps.

“Questo ci lascia con il Dpcm di dodici mesi fa che vuole la dismissione. Abbiamo già parlato con la commissione europea per ottenere una proroga del termine del 31 dicembre, esploreremo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi eventuali disponibilità, nel frattempo continueremo a gestire Mps facendo in modo che sia sempre più solida” ha concluso.

Chiusura definitiva da parte di Unicredit: “Il vento è soffiato – ha dichiarato l’Ad Andrea Orcel – la finestra aperta si è chiusa e Mps non farà parte della nostra strategia”.