Negozio vende cibi scaduti da 6 mesi: multa di oltre 4mila della Guardia di Finanza

Biscotti, cioccolatini, pacchi di patatine, succhi di frutta scaduti da agosto 2019 venivano venduti senza indicazione di prezzo

Esercizio commerciale vende cibo scaduto da 6 mesi: interviene la Guardia di Finanza di Siena, scatta una salata multa.

Durante un controllo effettuato presso un negozio in Val di Merse, una pattuglia delle Fiamme Gialle senesi ha riscontrato la vendita di cibi e bevande oltre la data di scadenza, e la mancata esposizione dei prezzi di vendita. Biscotti, cioccolatini, pacchi di patatine, succhi di frutta ed altri generi alimentari riportavano tutti una data di scadenza abbondantemente superata. Alcuni tra i casi più eclatanti, come ad esempio i succhi di frutta, risultavano scaduti da agosto 2019, tanto che erano pervenute anche segnalazioni al numero di pubblica utilità “117”.

La merce scaduta è stata sequestrata, per toglierla immediatamente dal commercio, mentre nei confronti del titolare dell’esercizio commerciale è stata comminata una sanzione di euro 3.333,33 per aver posto in vendita articoli oltre la data di scadenza, e di euro 1.000 per l’esposizione in vendita di prodotti privi dell’indicazione del prezzo.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due