Nuoto: pieno di medaglie della Virtus Buonconvento alle finali regionali invernali

Di Redazione | 10 Marzo 2022 alle 8:30

Nuoto: pieno di medaglie della Virtus Buonconvento alle finali regionali invernali

Il settore maschile della Virtus Buonconvento ha tenuto alto l’onore (e il punteggio!) della squadra alle finali regionali invernali, portando la società giallonera alla conquista del secondo posto toscano nella categoria Ragazzi e Juniores, oltre a una sorprendente vittoria nella classifica a punti della categoria Seniores. La Virtus Buonconvento e la Rari Nantes Florentia si sono dunque confermate ai vertici del nuoto toscano, in attesa degli impegni imminenti in campo nazionale.

Nel primo giorno di gare Riccardo Zanelli (2004) ha vinto a sorpresa i 50 stile libero, timbrando 23’’36 e qualificandosi di diritto ai prossimi nazionali; Jacopo Duro si è piazzato al secondo posto tra i Cadetti nei 50 dorso, mentre Luca Colombo non ha fallito l’appuntamento con i 200 farfalla, conquistando l’argento nella gara tra i Seniores.  Nonostante una condizione ancora imperfetta, Andrea Prapugicu (2004) si è preso il bronzo nei 100 rana.

Nel day due è arrivato un tris di medaglie d’oro, con l’ottimo Alessandro Cappelli (2007) nei 100 dorso (chiusi in 59’’), di nuovo Luca Colombo nei 50 farfalla e poi, sempre nei 50 delfino, Riccardo Zanelli (25’’3), seguito dal compagno di squadra Matteo Calzeroni, con un convincente 25’’5.

Jacopo Duro si è confermato d’argento anche nei 100 dorso, mentre Zanelli ha preso un altro podio toscano nei 200 stile libero (bronzo).

Nel terzo giorno di gare sono stati conquistati due argenti ancora da Jacopo Duro nei 100 stile libero e 200 dorso, mentre nei 200 dorso Cappelli si è accontentato del secondo posto, come pure Colombo nei 100 farfalla.

Da sinistra Chelli, Carobbio e Rocchi

Prapugicu nei 50 rana e Sauro Bertolaccini (Senior) nei 400 stile libero hanno tenuto in alto il medagliere portando a casa altre due bronzi; stesso colore della medaglia di Tommaso Sevieri nei 100 farfalla, ma con la soddisfazione aggiuntiva della conquista del pass per Riccione con un inaspettato crono al di sotto dei 60 secondi. Il bottino finale parla di 22 ori, 22 argenti e 22 bronzi, per un totale record di 66 medaglie.

Le buone nuove arrivano anche da Lignano Sabbiadoro, sede dei Campionati Italiani Assoluti di nuoto pinnato: Cristina Biagi, Martina Minervino e Silvia Belli si sono ben comportate con due ottimi piazzamenti proprio di Silvia Belli, sesta sia nei 100 che nei 200 pinne. Da Follonica si sono fatti notare anche i giovanissimi Esordienti A che hanno conquistato il trofeo organizzato dall’Amatori Nuoto, contando su tantissime medaglie individuali.



Articoli correlati