Home Cronaca Nuova area orti urbani a San Miniato, domani la presentazione
acquisti on line
0

Nuova area orti urbani a San Miniato, domani la presentazione

0
0

Recuperata dal lungo lavoro dei volontari del Comitato Siena 2

Domani 16 aprile alle ore 16,30 saranno inaugurati gli Orti Urbani di San Miniato che si trovano accanto al Boschetto del Quartiere tra via Bruno Buzzi, via Enrico Berlinguer e la Passeggiata Piero Calamandrei. Il Sindaco di Siena Luigi De Mossi e l’Assessore all’Agricoltura della Regione Toscana Marco Remaschi so o i protagonisti della cerimonia di inaugurazione.

L’area è stata ristrutturata con il finanziamento proveniente dal  progetto “Centomila Orti in Toscana” per iniziativa dalla precedente amministrazione comunale, nell’ambito delle politiche sui Beni comuni. Un progetto fatto proprio e convintamente proseguito dall’amministrazione del Sindaco Luigi De Mossi e seguito con particolare attenzione in questi mesi dal Vicesindaco Andrea Corsi.

Quella degli Orti di San Miniato è un’area recuperata dal lungo lavoro dei volontari del Comitato Siena 2 che, negli ultimi tre anni, hanno dedicato molto impegno per la sua bonifica, il suo abbellimento con istallazioni anche di opere d’arte donate da artisti senesi, con attività di coinvolgimento di ortolani e cittadini su programmi di divulgazione di pratiche di coltivazioni rispettose dell’ambiente e della natura, grazie alla collaborazione con il Gruppo Permacultura di Siena. Gli orti hanno come indirizzo lo sviluppo di agricoltura sostenibile senza l’utilizzo di pesticidi ed erbicidi. Grazie all’intervento della Regione e al lavoro progettuale del tecnico comunale dall’Arch. Pietro Romano, è stata realizzata, con il primo lotto funzionale, una bella area orticola con i servizi di base: sistemazione della strada, recinzioni, collegamento alla Passeggiata Calamandrei e soprattutto la rete di distribuzione dell’acqua per le irrigazioni.  Si tratta di un’area con una superfice di circa 7300 mq.  ove sono stati realizzati  36 orti (altri due saranno resi disponibili nei prossimi mesi). Questi orti sono così distribuiti: 27 già assegnati, con bando pubblico,  agli ortolani moltissimi di nuovo insediamento e tra questi molti giovani e molte donne; 3 saranno assegnati nei prossimi giorni sempre a ortolani. Uno già assegnato ad un’associazione ed altri  due saranno messi a disposizione nelle prossime settimane ad associazioni o cooperative sociali impegnate con persone con disagi e portatori di handicap. Tre orti sono considerati aree comuni per attività sperimentali per coinvolgimento di studenti, scuole, ecc.

Il comune di Siena ha assunto l’impegno di dare il via e portare a termine anche il secondo lotto del progetto che prevede la realizzazione dei servizi comuni: rimessa degli attrezzi, semenzaio, servizi igienici e area didattica. Ciò dovrebbe avvenire entro l’anno prossimo come dal Piano Triennale delle Opere Pubbliche approvato dal Comune di Siena poche settimane or sono.

Sienambiente SpA è intervenuta mettendo a disposizione compost biologico proveniente dal recupero di rifiuti organici della nostra città e  realizzerà nelle prossime settimane  un annesso per la conservazione e distribuzione di compost in fondo all’area degli orti. Questa  iniziativa verrà brevemente illustrata durante l’inaugurazione dal Presidente di Sienambiente Alessandro Fabbrini.

L’area degli orti di San Miniato è affidata in convenzione all’Associazione Temporanea di Scopo  guidata dal Comitato Siena 2 e di cui fanno parte la Cooperativa Sociale AranciaBlu e l’Auser comunale di Siena. Sarà costituito nei prossimi giorni anche il comitato di gestione misto tra ortolani e associazioni dell’ATS.