Oggi all’Università per Stranieri il dibattito sulle leggi razziali

Tappa senese per il progetto “1938-1948. Dalla discriminazione alla tutela dei diritti”

Tappa senese per il progetto “1938-1948. Dalla discriminazione alla tutela dei diritti”. L’appuntamento è per oggi, venerdì 23 novembre 2018 (orario 9-13) presso l’Aula Magna dell’Università per Stranieri che vedrà l’incontro tra studenti delle superiori senesi (l’IIS Caselli-Marconi, il Liceo classico e il Liceo di Scienze Umane Piccolomini) e studenti universitari; i gruppi si confronteranno sul tema centrale della due giorni e cioè Leggi razziali e Costituzione repubblicana, tra discriminazione e diritti. I relatori sono Paola Carlucci (Università per Stranieri di Siena), Stefania Dazzetti (Università degli studi di Napoli “L’Orientale”), Anna Di Castro (Comunità ebraica di Siena), Daniele Garrone (Facoltà valdese di Roma). Coordina Maurizio Sangalli (Università per Stranieri di Siena).

La mattinata prosegue con uno spaccato cinematografico che andrà a comporre gli eventi significativi del decennio 1938 – 1948. Il titolo della proiezione è “Nello specchio del cinema”, a cura di Flavio Tuliozi. Ad aprire la mattinata i saluti di Pietro Cataldi, Rettore Università per Stranieri di Siena; Monica Barni, Vice-Presidente Regione Toscana; Luigi De Mossi, Sindaco di Siena.

“Riunire sotto un unico cappello questi due eventi della storia contemporanea recente del nostro Paese, riteniamo sia l’aspetto innovativo di questo programma – spiegano Pietro Cataldi, rettore dell’Università per Stranieri di Siena e Maurizio Sangalli, presidente dell’Istituto Sangalli di Firenze. Auspichiamo che, con iniziative come queste, gli attuali cittadini, e quelli futuri, consapevoli dei valori civici e civili della nostra Costituzione, sappiano farsi portatori di quegli anticorpi necessari a rifuggire e rifiutare ogni tipo di discriminazione, in particolare oggi che il racconto diretto della Shoah è sempre più raro per la progressiva scomparsa dei testimoni diretti”.

L’evento va a comporre il programma di “1938-1948: Dalla discriminazione alla tutela dei diritti. Leggi razziali e Costituzione repubblicana”. Le iniziative, che si svolgono a fine novembre tra Firenze e Siena, sono ideate e organizzate a quattro mani, dall’Istituto Sangalli per la storia e le culture religiose di Firenze e dall’Università per Stranieri di Siena; godono del supporto finanziario diRegione Toscana, nell’ambito del progetto “San Rossore 1938. 80° dalla firma delle leggi razziali italiane”; e del patrocinio di Rai Toscana, Comunità ebraica e valdese di Firenze e Cinema La Compagnia.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Golmar Igiene professionale
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca