Palio del 16 agosto 2019, vince la Selva

Carriera drammatica, lo scosso Remorex vince per questione di centimetri sul Bruco

E’ la contrada della Selva, con Giovanni Atzeni detto Tittia e lo scosso Remorex, a vincere il Palio del 16 agosto 2019, al termine di una Carriera drammatica vinta al fotofinish col cavallo scosso, per una manciata di centimetri, sul Bruco. Dopo attimi di indecisione, da palazzo pubblico viene esposta la bandiera della Selva. Mari alza il nerbo ma è la Selva che va a prendersi il Drappellone di Milo Manara.

L’ordine alla mossa vede Istrice al primo posto, poi Drago al secondo, Torre al terzo, Selva al quarto, Bruco al quinto, Chiocciola al sesto, Onda al settimo, Pantera alll’ottavo, Oca al nono e Pantera di rincorsa. Mossa ricca di tensione e complicata con l’Oca che sistematicamente non rispetta la posizione andando a infastidire nella parte bassa la Torre, il mossiere Ambrosione è costretto a far uscire più volte i cavalli dei canapi. Dopo una mossa falsa dovuta alla forzatura del canape, il nervosismo sale e i cavalli iniziano a scalciare, con Brio che viene colpito a una gamba. L’Oca continua a non mantenere la posizione e viene richiamata più volte dal mossiere.

La mossa è infine valida e vede lo spunto prepotente di Onda e Bruco, la contrada di via del Comune prende la testa al primo san Martino e rimane al comando tallonata per un giro dalla Selva, che cade al San Martino successivo. Il Bruco continua a tenere la prima posizione seguito dall’Onda e dallo scosso della Selva che all’ultimo Casato sprinta e ingaggia un duello fino all’ultimo centimetro con Brio: a vincere, al fotofinish, è la Selva.