Palio di Legnano, in diretta su Siena Tv domenica dalle 15.30

Domenica si corre il Palio di Legnano. Attesa per Gavino Sanna e Genarmoly, e per il ritorno di Silvano Mulas

Il Palio di Legnano si inserisce all’interno delle rievocazioni storiche della Battaglia di Legnano.
È l’unica corsa a pelo in cui ancora si impiegano i purosangue, si corre al Campo del Palio, lo stadio Mari che per l’occasione viene abbellito con costruzioni medievali.

Questo Palio si caratterizza per la solennità delle cerimonie civili e religiose che ne scandiscono i tempi fino agli onori al Carroccio pochi attimi prima del Palio, presiedute dal Supremo Magistrato, il Sindaco di Legnano quest’anno sostituito dal Commissario, dal Cavaliere del Carroccio Mino Colombo, dal Presidente della Fondazione Famiglia Legnanese Gianfranco Boroni e dal Gran Maestro del Collegio dei capitani e dei gran priori delle Contrade, Alberto Oldrini.
La pista di Legnano ha una ulteriore particolarità, il terreno, all – weather.
Non è un Palio a corsa secca, ma si snoda in due batterie composte da 4 Contrade ciascuna: le prime due classificate da ogni batteria accedono alla finale che si disputa su 5 giri.

A contendersi l’edizione del 2019 saranno Sant ‘Erasmo, bianco e celeste, con Dino Pes; San Domenico, bianco verde, con Antonio Siri; San Bernardino, rosso bianco, con Simone Mereu; San Magno, rosso bianco rosso, con Carlo Sanna; Sant’ Ambrogio, giallo verde, con Giuseppe Zedde, Legnarello, giallo rosso, con Giovanni Atzeni, San Martino, bianco azzurro, con Silvano Mulas e La Flora, rossoblu’, con Gavino Sanna.
L’attesa è tutta per la prestazione di Gavino Sanna e Genarmoly, il forte puro di Valter Pusceddu, che l’anno passato hanno sbaragliato gli avversari e per il ritorno di Silvano Mulas.
Mossiere sarà Massimiliano Narduzzi.

Dalla preziosa collaborazione con la testata giornalistica Legnano news e con il suo direttore Marco Tajè, la diretta del palio sarà trasmessa anche su Siena Tv a partire dalle 15.30.