Periodo nero per la Emma Villas, anche contro Brescia niente da fare

Al PalaEstra i biancoblu cedono per 3-1

Niente da fare ancora una volta per Siena Brescia passa al PalaEstra, 3 a 1 il risultato finale.

Primo set La Emma Villas Aubay inizia la sfida con Ciulli e Romanò sulla diagonale palleggiatore-opposto, Della Lunga e Yudin in banda, Barone e Zamagni al centro, Fusco libero. Brescia ha Tiberti in cabina di regia, Galliani opposto, Bisi e Cisolla schiacciatori, Candeli ed Esposito al centro, Franzoni in seconda linea a difendere.

Siena parte bene e allunga sul 7-4 con Yuri Romanò. Break bresciano, gli ospiti rimettono la testa avanti con Bisi e con un ace di Cisolla (8-10). Gli risponde Dore Della Lunga da posto 4. Con la veloce messa a segno da Candeli gli ospiti toccano il +4 (9-13), ma il punteggio va ad elastico e Siena è brava a rifarsi subito sotto. Zamagni è autore di una murata vincente, Romanò da posto 2 è implacabile per due volte consecutive. Emma Villas Aubay in vantaggio (14-13). Il cambiopalla senese è fluido, Zamagni va a segno dal centro. Yuri Romanò colpisce con un ace dai nove metri (19-18). Yuri Romanò è preciso in attacco, il muro di Zamagni fa pendere di nuovo il punteggio dalla parte dei locali (23-22). Yudin in pallonetto realizza il 24-24, Brescia però chiude il primo parziale con Cisolla sul 24-26.

Secondo set Super Della Lunga nel secondo set, è lui ad indirizzare il parziale dalla parte senese. Brescia prova nuovamente ad allungare, l’ace di Cisolla dà il +3 al team ospite (8-11). Bene Ciulli in regia, Romanò martella e la Emma Villas Aubay passa in vantaggio in questo set (13-12). C’è equilibrio nel parziale, provano a spezzarlo Yuri Romanò (19-18) e Dore Della Lunga con un servizio vincente (20-18). Il capitano di Siena si ripete dai nove metri dopo il time out (21-18). Altro punto break dei locali con Barone (22-18). Un altro ace di Della Lunga dà il +5 ai senesi. E’ di Ciulli il punto del set point (24-21), il muro di Yudin riporta il punteggio in parità (25-21).

Terzo set Due ace consecutivi di Cisolla nel terzo set consentono al team ospite di portarsi sul +3 (7-10). Gli attaccanti di Brescia trovano spazi nella difesa locale, gli ospiti rimangono in vantaggio e con Cisolla toccano il +6 (12-18). Il muro di Esposito vale il punto numero 19 per Brescia. Siena mura con Yudin, ma il divario nel set è ancora ampio (16-21). Bisi fa 24; Yudin, Della Lunga e Romanò riavvicinano i padroni di casa ma Galliani chiude il set sul 21-25.

Quarto set Buoni attacchi da una parte e dall’altra nel quarto parziale. Bisi a segno per Brescia (8-8). Dentro Truocchio per Barone e il centrale di Siena finalizza subito una veloce. Gli ospiti murano Romanò, poi Bisi spara due ace potentissimi (9-12). Cisolla prosegue nella sua gara super e non sbaglia da posto 4. Galliani continua a sbagliare poco o niente (12-16). Uno scambio lunghissimo viene chiuso al centro da Candeli (13-17). Romanò fa toccare il -2 a Siena (16-18). Ma il cambiopalla bresciano continua a funzionare bene, Galliani realizza il punto che vale il 18-21. Romanò si fa murare da Tiberti, Galliani chiude quarto set sul 20-25 ed il match.