“Poca pubblicità alla mostra di Salini”, e il sindaco risponde

Interrogazione urgente sulla scarsa promozione della mostra di Salini

I consiglieri Laura Sabatini, Alessandro Trapassi, Pietro Staderini e Marco Falorni, durante la seduta consiliare di questo pomeriggio, hanno presentato un’interrogazione urgente sulla mostra espositiva “Siena tra il 200 e il 400” della collezione dell’architetto Simonpietro Salini che sarà inaugurata il prossimo 14 giugno nei Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico.

Sabatini nell’evidenziare il livello artistico dell’allestimento, frutto della generosità del noto architetto nei confronti del popolo di Siena, ha chiesto informazioni sulle forme di promozione e pubblicità adottate dall’amministrazione per valorizzare e rendere fruibile a un vasto pubblico la mostra della Collezione Salini con una necessaria e dovuta divulgazione sia in Italia, sia all’estero.

Il sindaco ha confermato l’apprezzamento per la disponibilità dell’architetto Salini, evidenziando anche il contributo del Comune per la progettazione di questo grande evento. Salini ha richiesto espressamente di curare personalmente e direttamente tutta la comunicazione inerente l’evento, incaricando personale e ditte. I soggetti incaricati hanno redatto e predisposto un piano di comunicazione condiviso dal Comune. A oggi è stato realizzato un sito internet appositamente dedicato e attivata una pagina facebook. Per il piano mezzi sono stati predisposti: circa 2mila inviti da diffondere con una rete privata e una pubblica sia in Italia sia all’estero; 200mila dépliant, locandine, manifesti, totem e stendardi. Previste e già prenotate inserzioni pubblicitarie sulla stampa. L’amministrazione integrerà il piano con comunicazione web sul sito istituzionale, su Siena Comunica, Enjoy e sui social di riferimento, e, durante l’allestimento saranno promosse ulteriori forme di comunicazione. Lo scorso 30 marzo si è tenuta una conferenza stampa di presentazione, che è stata ripresa e lanciata anche dall’agenzia giornalistica Ansa.

Laura Sabatini, pur gradendo la condivisione espressa dal sindaco sul valore dell’allestimento e la generosità per il dono fatto da Salini alla città, ha, comunque, sollecitato una maggiore promozione, perché come riferitole da diverse persone, non è ancora evidente la compagna di informazione per questo importante appuntamento cittadino ad una quindicina di giorni dall’inaugurazione.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due