Poggibonsi: aggiudicati i lavori per il parco nell’area ex Sardelli

Costo di 536mila euro. Sindaco Bussagli: “Uno spazio pubblico che sarà restituito alla città”

Aggiudicati i lavori per l’intervento nell’area ex Sardelli dove sorgerà un parco pubblico di quasi un ettaro. “Uno spazio pubblico che sarà restituito alla città e rigenerato  – dice il Sindaco David Bussagli – in armonia e in continuità rispetto alla progettualità complessiva che riguarda tutta questa parte di città”.

I lavori sono stati aggiudicati, al termine della procedura di gara, all’Ati Fratelli Zaccariello Srl (capogruppo) Master Electric srl.

L’intervento in questione riguarda il primo stralcio del progetto che interessa la parte a verde. Il parco si articolerà in una piazza, un grande prato, un sistema di percorsi. La linearità delle superfici sarà arricchita della verticalità del verde con cortine di alberi (quarantatre), specie arbustive, erbacee e tappezzanti, che si trovano innestati sul progetto architettonico nella scansione degli spazi destinati ad una varietà di usi, per incontrare le esigenze della popolazione di ogni età. La piazza, di forma trapezoidale e disposta in contiguità con la via, diventerà punto di incontro e attraversamento arricchita dalla vegetazione. Per delimitare la strada carrabile e definire un’ampia passeggiata verso l’interno della piazza sono stati predisposti aceri in aiuole di quattro metri. Dalla piazza stessa, sul confine nord, si estenderà il grande prato, un rettangolo uniforme e continuo, che nella sua semplicità può adattarsi nel tempo alle più diverse esigenze, per accogliere attività o strutture temporanee in occasione di eventi. Il progetto prevede anche la realizzazione dell’impianto di illuminazione pubblica per l’intera area (oggetto di questo primo stralcio) utilizzando tecnologia led.

Questo primo stralcio progettuale sarà successivamente integrato con ulteriori lavori che riguardano la viabilità e che porteranno alla realizzazione di un nuovo tratto viario a margine di via Vallepiatta e che consentirà il collegamento con piazza Mazzini. “Un intervento atteso – ricorda Bussagli – con cui andremo a superare una vicenda annosa”.  Sull’area in questione infatti vi sono stati ritardi non dipendenti dalla volontà dell’Amministrazione, in quanto i lavori dovevano essere realizzati dai privati. Per quanto riguarda la parte di competenza pubblica, al termine di un complesso procedimento amministrativo, sono state recuperate le risorse provenienti dalla escussione di polizze fideiussorie prestate a garanzia della realizzazione delle opere in questione.  Per questo primo stralcio progettuale il costo, da progetto, è di 536mila euro.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due