Home Sport Prima prova nazionale Paralimpica, per Matteo Betti un Oro e un Argento
0

Prima prova nazionale Paralimpica, per Matteo Betti un Oro e un Argento

0
0

Gli altri risultati delle gare di ottobre

Prima prova nazionale Paralimpica a Busto Arsizio e Matteo Betti ancora sugli allori per il CUS Siena Scherma ESTRA con la vittoria nella prova di spada dove in semifinale ha sconfitto il bolognese Manzoni per 15-6 e poi in finale ha battuto il trevigiano Dei Rossi 15-12; argento invece nella prova di fioretto dove dopo aver battuto Dei Rossi 15-8 in semifinale ha ceduto al bolognese Lambertini 15-12.

A Conegliano prima prova del circuito master,  che dopo la parentesi di inizio ottobre per i mondiali di Livorno ha ripreso il suo circuito, il neo Campione del Mondo di sciabola Filippo Carlucci questa volta si è messo al collo il bronzo fermato in semifinale dal romano Arpino ; altro bronzo per il CUS Scherma ESTRA viene dal fioretto di Simone Boccacci che dopo un’ottima gara, testa di serie numero due dopo i gironi,ha ceduto 9-10 al milanese Caggiani in semifinale.

Ultimo impegno di questo fine settimana già intenso è stato quello degli under 17 a Foggia nella prima prova di qualificazione del Campionato italiano di fioretto e sciabola;discreta prestazione di Joseph Ceroni che al primo hanno della categoria centra l’obiettivo della qualifica per gli under 20 e rimane in lizza per il proseguo delle qualifiche,così come Giovanni Settefonti che chiude questa sua prima esperienza in 80^ posizione su 208,invece la peggior prova di sempre viene da Alessandro Lilli all’ultimo anno della categoria che ha sbagliato completamente la gara e dopo aver superato il girone in posizione molto bassa di ranking ha ceduto al primo turno di diretta. Peccato dopo la buona stagione dello scorso hanno ci aspettavamo una conferma che non è arrivata. Lilli da buon capitano degli under 17 saprà sicuramente riscattarsi. Infine nella sciabola femminile prima esperienza per Caterina Scarselli che non aveva un buon girone,tutte più grandi di lei ed ha collezionato una sola vittoria non qualificandosi per la diretta, ma lavoro ed esperienza pagheranno.