Processo Time Out, nuova richiesta di patteggiamento di Minucci

A novembre potrebbe arrivare la decisione del giudice Mosti

Nuova puntata del processo “Time Out” sul fallimento della Mens Sana Basket. Nell’udienza di oggi al tribunale di Siena i legali dell’ex presidente e gm biancoverde, Ferdinando Minucci, hanno fatto istanza per un nuovo patteggiamento, con il consenso del pubblico ministero titolare dell’inchiesta, Antonino Nastasi. La precedente richiesta di patteggiare a 4 anni e 10 giorni era stata respinta a giugno dal Collegio presieduto dal Dott. Luciano Costantini, che reputò la pena “non congrua”. Il procedimento è stato poi rinviato ad altro Collegio (dopo l’astensione del primo Collegio) presieduto dal dottor Ottavio Mosti. Nella nuova istanza di patteggiamento, che calcola una pena poco superiore ai 4 anni, l’avvocato di Minucci, Fabio Pisillo, chiede di tenere conto della prescrizione sopraggiunta per alcuni reati fiscali e soprattutto di far valere l’attenuante conseguente all’avvenuto risarcimento danni in favore della Curatela. Il giudice ha chiesto delle integrazioni riguardanti la pena accessoria, che una volta concordate col pm, nella prossima udienza a novembre saranno oggetto di valutazione per arrivare a una decisione sull’accoglimento o meno del patteggiamento.

C.C

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due