Punti interrogativi sparsi in città: che cosa significano?

Hanno destato molta curiosità tra i senesi i cartelloni apparsi negli ultimi giorni in ogni angolo della città

La Torre del Mangia, sulla quale troneggia Sunto. Un lungo tavolo pronto per un cenino. La conchiglia di Piazza del Campo. Il tufo tempestato dalle impronte degli zoccoli dei cavalli. Al centro, dei grandi punti interrogativi.

Hanno destato molta curiosità i cartelloni apparsi negli ultimi giorni in ogni angolo della città raffiguranti dettagli e momenti di vita senese immobili, silenziosi, sui quali si stagliano dei grandi punti interrogativi. Cosa potrebbero essere? Nessuno ne è certo, ma ciò che è sicuro è che i cartelloni abbiano creato riflessioni tra i senesi.

È stato un modo per ricordare cosa eravamo e cosa presto potremmo tornare a essere. Nei prossimi giorni, forse, scopriremo la verità che si cela dietro ai cartelloni e qual è il contenuto del messaggio che vogliono veicolare, anche se, in ogni caso, hanno già donato degli spunti di riflessione importanti.