Quest’anno l’albero di Natale in Piazza del Campo lo faranno i piccoli delle 17 contrade

Come addobbi grandi barberi con l’iconografia contradaioli e sfere che rimandano ai Terzi

Quest’anno a fare l’albero di Natale in Piazza del Campo saranno i cittini delle 17 contrade. La proposta, presentata dal Coordinamento degli addetti dei  Gruppi piccoli, in accordo con il Magistrato delle Contrade, è stata “felicemente accolta dall’amministrazione”, ha detto l’assessore al Turismo Alberto Tirelli che sarà ad aspettare in Piazza gli oltre 200 bambini. “Le festività rappresentano un momento magico per i bimbi, chi meglio di loro può addobbare un albero di Natale da dedicare a tutta la città? Un momento ludico e di socializzazione che vedrà riuniti tanti piccoli contradaioli impegnati per rendere ancor più bella l’atmosfera natalizia all’interno della magica conchiglia”.

I gruppi, suddivisi per Terzi, si recheranno cantando in Piazza entrando, alle ore 15, da tre diversi accessi: il Terzo di Città dal Casato, il Terzo di Camollia dalla Costarella e il Terzo di S. Martino dal Chiasso Largo. Nei pressi del Gavinone tre grandi scatoloni saranno riempiti con generi alimentari che i ragazzini porteranno direttamente da casa loro per poi essere donati in beneficenza. Ecco l’essenza storica delle Contrade: il gioco e il sociale, la solidarietà e il divertimento. “Marche connotative della nostra collettività”, come ha teso ad evidenziare, per il Coordinamento, Francesco Flamini.

Ma non sarà un tradizionale albero di Natale, sarà particolare, come particolari gli addobbi: grandi barberi con l’iconografia contradaiola, insieme a sfere che rimandano ai Terzi

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc