Rally, Tony Cairoli al Tuscan Rewind: “È uno degli eventi che mi piace di più”

Tony Cairoli non manca neanche quest'anno al Tuscan Rewind. Il pluricampione di motocross correrà con la Hyundai

Il nove volte campione del mondo di motocross, Tony Cairoli, anche quest’anno è venuto a disputare il Tuscan Rewind, l’ultima gara del campionato italiano di rally. “E’ la seconda volta al Tuscan, è uno degli eventi che mi piaci di più – spiega ai microfoni di Radio Siena Tv Cairoli -, il rally sullo sterrato è molto adatto a me. Spero di fare una bella gara come lo scorso anno ma non guido proprio da quell’occasione. Sono contento che tra le varie peripezie siamo riusciti a correre. E’ un anno difficile per tutti e bisogna rispettare le regole ma bisogna continuare a fare sport, lo sport è salute”.

“Bisogna rispettare le regole” afferma Tony Cairoli e, nonostante la pandemia in corso e le restrizioni che ne derivano, l’organizzazione del Tuscan Rewind ci è riuscita. “La difficoltà principale è stata che il sindaco di Buonconvento non si è sentito di ospitare la gara, e quindi a pochi giorni dallo svolgimento ci ha stravolto la gare per la parte nevralgica, il parco assistenza – spiega ai nostri microfoni Marco Rogano, direttore generale Aci Sport -. Per fortuna un amico con un kartodromo ha dato una mano alla federazione ed ha ospitato la gara, è stata un’ottima soluzione. Con questa si chiudono le gare titolate di rally – prosegue Rogano -, e siamo la nazione che ha reagito meglio al Covid. Per questa gara ci sono più di 100 iscritti, ed è anche dovuto al fatto che abbiamo dovuto fare meno gare, ma in quelle che abbiamo fatto abbiamo avuto molti partecipanti.”

“L’amico con il kartodromo” a cui si riferisce il direttore Marco Rogano è ovviamente Fabio Torsellini, proprietario del kartodromo nel comune di Castelnuovo Berardenga. “E’ stata una cosa diversa dalle nostre attività – dice Torsellini – però Aci Sport mi ha chiesto se potevamo fare il parco assistenza per quest’anno, e io ho accettato. E’ giusto dare spazio a tutte le attività, non solo go kart. Mi piacerebbe creare un centro sportivo motoristico a Siena. Ringrazio sia il sindaco di Castelnuovo che di Asciano, e anche la questura e la prefettura. E’ un’esperienza nuova e chissà… Un domani potrebbe essere una cosa importante. Io ho dato la mia disponibilità anche per i prossimi anni, e se si trovano bene l’appetito vien mangiando”, conclude Torsellini lasciando presagire futuri progetti in collaborazione con Aci Sport.