Regionali, Scaramelli: “Terzo seggio strappato alla destra, aumenta il peso politico di Siena in Consiglio”

Il candidato di Italia Viva: "Aumenta il peso politico di Siena in Consiglio, è una vittoria della città. 4175 preferenze, il dato più alto in Italia per Italia Viva"

Stefano Scaramelli (Italia Viva) è il terzo candidato della circoscrizione di Siena a essere eletto in Consiglio regionale, insieme a Simone Bezzini (Pd) e Anna Paris (indipendente). Il terzo seggio conquistato a Siena viene reputato un successo straordinario da Scaramelli.

“Il seggio è scattato e non era una situazione attesa – afferma ai microfoni di Siena Tv – è la prima volta in 50 anni di consiglio regionale, a Siena non era ipotizzato alla vigilia il terzo seggio. Il mio numero di preferenze (4175, ndr) è stato il più alto in Italia per Italia Viva, il dato è straordinario per un partito al 7%. Nessuno, tra commentatori e opinionisti, pensava potesse scattare il terzo seggio a Siena. E’ stata una vittoria determinante, abbiamo tolto un collegio alla destra, aumenta il peso politico di Siena in Consiglio, è una vittoria della città”.

“Un assessorato per me? C’è disponibilità, ne parleremo, purchè si rappresenti bene Siena. Per me – precisa – conta il gioco di squadra prima che il mio destino personale. Non sgomito per ricoprire ruoli, ma sgomito per difendere il territorio e per fare in modo che ottenga risorse e rappresentanza”.