Ridotta in Appello la pena all’attore senese Domenico Diele

Pena ridotta da 7 a 5 anni. Nel giugno 2017 tamponò e uccise con la sua auto una donna nel salernitano. Proteste e insulti sui social, l’avvocato: “Quella sera è morto pure lui”

La Corte d’Appello di Salerno ha ridotto la pena a 5 anni e 10 mesi a Domenico Diele, l’attore senese che ha tamponato e ucciso una donna di 48 anni, Ilaria Dilillo, a Montecorvino Pugliano (Salerno) nella notte del 24 giugno del 2017, mentre guidava in stato di alterazione psicofisica. In primo grado era arrivata una condanna a 7 anni e 8 mesi. Ora sarà presentato ulteriore ricorso in Cassazione.

La riduzione di pena non è stata gradita dal mondo dei social, che hanno reagito alla notizia con pesanti insulti e minacce. E anche durante l’udienza a porte chiuse erano presenti delle persone in forma di protesta. Il legale di Diele ha fatto sapere che da dopo il fatto l’assistito ha smesso di lavorare e che è ancora devastato per quanto accaduto: “Quella sera è morto anche lui” le parole dell’avvocato.

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due