Rimozione del tufo: l’alternativa è la chiusura di un giorno della Piazza

L’unica alternativa possibile è chiudere la Piazza per un giorno per poter lavorare al meglio

Per poter togliere senza problemi la terra dalla Piazza dopo la Carriera, l’alternativa è chiuderla per un giorno intero. Sul caso del tufo rimosso in ritardo è intervenuto, ai microfoni di Siena Tv, il dirigente della Direzione Territorio ufficio Servizio Manutenzione Immobili del Comune Paolo Ceccotti, che ha fatto il punto della situazione proponendo una possibile soluzione al problema.

“Stanotte alle 3 – ha detto – sono iniziate le operazioni di rimozione della terra e delle tavole, ne è stato rimossa la porzione su cui si poteva lavorare, in considerazione dell’umidità. Non si poteva iniziare col giro completo. Abbiamo lasciato la parte ancora troppo bagnata per essere rimossa e trattata, domani salvo nuove precipitazioni (che sono avvenute, ndr) sarà completato il processo. E’ dal secondo mandato Cenni che la terra non viene tolta il giorno dopo il Palio: di mezzo credo ci siano motivazioni anche di sicurezza, e di calendario. Noi ci eravamo posti il problema della domenica, facendo una scelta però non vincente perchè la pioggia ha provocato tanti problemi, è stato uno sbaglio. Dovremo ragionare l’anno prossimo per evitare la permanenza del tufo in piazza, ottimizzando le operazioni di rimozione. Come? La piazza è dalle otto di mattina che si anima, c’è tanta gente, l’ipotesi è chiudere la piazza un giorno intero così da rimuovere tutto, dovremo ragionarci, vanno però raddoppiate le forze in campo”.

 

 

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau