Rissa in Piazza del Campo, denunciati due ventenni

Ricostruiti gli eventi che hanno portato alla rissa avvenuta nella notte tra il 7 e l'8 Luglio

La Polizia di Stato di Siena, con una minuziosa indagine, ha fatto luce sui fatti accaduti in Piazza del Campo la notte fra martedì 7 e mercoledì 8 luglio.

Due giovani senesi, entrambi ventenni, sono stati denunciati dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Siena per aver partecipato attivamente ad una rissa ai danni di un gruppo di ragazzi, coetanei, usciti per trascorrere una serata tranquilla in compagnia.
La ricostruzione degli eventi da parte degli investigatori della Squadra Mobile si è resa possibile anche grazie ad alcune testimonianze chiave, oltre al supporto di filmati amatoriali girati quella sera in Piazza del Campo.

Dalle indagini è emerso che i due ragazzi, probabilmente sotto l’effetto di sostanze alcoliche, avrebbero iniziato – apparentemente senza motivo – ad insultare e provocare, con atteggiamento di sfida, altri giovani. Di lì a poco, alcuni amici li avrebbero raggiunti fino a formare un gruppo di circa 10 persone. Uno di loro avrebbe iniziato a tirare spintoni facendo cadere a terra un altro, subito tempestato da calci e pugni provenienti da più parti.
A quel punto, gli animi si sono scaldati e, nella concitazione, è stato sferrato un pugno al volto di un minorenne, centrato all’occhio destro.

Nel frattempo si è sparsa fra i giovani la notizia dell’imminente arrivo della Polizia, che ha provocato il fuggi fuggi generale. Alla luce degli elementi raccolti, pertanto, due giovani sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica per il reato di rissa. Da quella notte, finora, non si sono più registrati simili episodi di violenza. Proseguono intanto i servizi di vigilanza interforze.