Rissa in via dei Rossi, chiuse le due attività

Le due attività resteranno chiuse per quindici giorni 

Dopo l’ennesima lite tra egiziani in Via dei Rossi il Questore sospende la licenza ad entrambi i titolari degli esercizi per 15 giorni.

Dopo le ripetute liti violente tra esercenti egiziani in Via dei Rossi, ben quattro negli ultimi 20 giorni, il Questore di Siena Capuano ha adottato il provvedimento di sospensione della licenza per 15 giorni nei confronti di entrambi i titolari.
Dallo scorso 15 giugno, tra i vicini negozianti della pizzeria e del market è stata una escalation di violenze, presumibilmente per motivi economici, che ha costretto le forze dell’Ordine a ripetuti interventi per riportare la calma, con conseguenti denunce, a carico di alcuni dei litiganti, anche per lesioni, dato che nel corso di una delle ultime zuffe un agente era rimasto ferito.
E’ di questa mattina l’ultimo intervento dei poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Siena, di cui uno libero dal servizio, per separare i contendenti.
Il provvedimento del Questore, ai sensi dell’art. 100 TULPS, è finalizzato ad evitare che la prosecuzione dell’apertura degli esercizi possa causare il protrarsi delle condizioni nocive per l’ordine e la sicurezza pubblica.
Le continue violente aggressioni hanno, tra l’altro, determinato un vero e proprio allarme sociale in città, nella frequentatissima zona del centro storico senese dove si trovano i due negozi.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due