Robur, oggi giornata decisiva: ancora niente accordo Ponte-Durio. Mulinacci a Radio Siena Tv: “Non tirare la corda”

Brusca frenata del presidente del Siena sul passaggio di quote

Non c’è ancora l’ok definitivo per il passaggio di quote fra Antonio Ponte e Anna Durio. Dopo un assenso informale all’offerta formulata nella giornata di ieri, la brusca frenata nella tarda serata, con Ponte che, di fatto, ha respinto la proposta. Dunque nessuna novità positiva al momento, anche se tutto questo potrebbe rientrare nel “tira e molla” di una trattativa che dovrebbe riprendere nella giornata di oggi. Anna Durio, però, sembra intenzionata a lasciare Siena nel pomeriggio e quindi oggi diventerebbe una giornata decisiva. L’imprenditrice ligure avrbebe formulato un’offerta di un certo livello, che va ad aggiungersi ai due milioni di euro già versati tramite il pre accordo di febbraio e che comprenderebbe dunque la valutazione complessiva della società e la parte restante della stagione. Al momento, però, Ponte non ha dato il suo ok e quindi non è stato possibile procedere con la trasmissione dell’offerta ai soci bianconeri. Durissima la presa di posizione del Siena Club Fedelissimi. “Invitiamo Ponte – scrivono in una nota ufficiale – a non tirare troppo la corsa e a evitare di mettere in scena quello squallido teatrino a cui abbiamo nassistito circa 15 anni fa”. Il riferimento è alla trattativa che portò Ponte a cedere le quote dell’allora Ac Siena spa a De Luca. Concetti ribaditi ai nostri microfoni questa mattina dal presidente del club Lorenzo Mulinacci.

Lusini Gas
Estra
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Golmar Igiene professionale
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc