Ruby Ter, è ripreso a Siena il processo a Berlusconi e Mariani

Le accuse sono di corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza

E’ ripreso questo pomeriggio al tribunale di Siena il processo Ruby ter che vede imputati l’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi con l’accusa di corruzione in atti giudiziari e Danilo Mariani, pianista delle feste di Arcore, per il reato di falsa testimonianza alla quale sarebbe stato indotto con pagamenti di somme di denaro dallo stesso Berlusconi nell’ambito dell’inchiesta sulle “olgettine”. Nell’udienza di oggi e’ stato sentito come testimone dell’accusa Marco Ciacci, commissario della polizia di stato di Milano che ha svolto a suo tempo indagini sulla vicenda. Secondo le intenzioni del Pm Valentina Magnini il commissario doveva fare un quadro generale sulla indagini riguardanti la vicenda complessiva che ha originato il processo sottolineando l’esigenza ” di ampliare la testimonianza”.

Scopo dell’accusa quindi e’ quello di dimostrare appunto che il versamenti di somme di denaro a Mariani erano un modo per indurlo alla falsa testimonianza e non una prestazione di lavoro. La difesa degli imputati si e’ opposta sottolineando che il processo senese riguarda la posizione oltre che di Berlusconi del solo Danilo Mariani, che fin dal 2006 partecipava alla feste di Arcore. Le indagini riguardanti i pagamenti effettuati da Berlusconi al pianista sono iniziati partire dal solo 2010 come ha puntualizzato Ciacci nella sua deposizione: “Perche’ non si sono fatti controlli sugli anni precedenti quando erano richieste le prestazioni musicali di Mariani?” hanno fatto notare i legali della difesa. Nel corso del processo si e’ saputo che sono disponibili anche le perizie sulle intercettazioni che erano arrivate con il trasferimento a Siena del dibattimento perizie che il tribunale di Milano ha richiesto a quello di Siena. La loro indisponibilita’ aveva fatto saltare un paio di udienze. Il dibattimento riprendera’ il prossimo 11 luglio. La difesa ha annunciato la presenza di un proprio testimone il tecnico contabile Gianfranco Santorini a cui seguira’ il 14 settembre quella del professor Andrea Perini anche lui esperto del settore. La Pm Magnini dovrebbe convocare per l’udienza di Luglio come testi tre ragazze che hanno partecipato alle feste di Arcore.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau