Saccone: “Mens Sana ha proposto l’aumento di capitale, quello di marzo non risulta però completato”

“Annunciati piani per il palazzetto, ma ad oggi non abbiamo ricevuto nulla”

Si avvicina l’assemblea dei soci della Mens Sana Basket dove la famiglia Macchi, che detiene il 61% del pacchetto azionario, procederà all’aumento di capitale fino a 500mila euro. Sia il Consorzio (detentore del 22%) che l’associazione Io Tifo Mens Sana (che possiede invece il 15%), sembrano intenzionati a uscire di scena, abbiamo così interpellato la Polisportiva Mens Sana, che detiene il 2% della partecipazione, per capire le sue mosse. Il presidente Antonio Saccone, intervistato ai nostri microfoni, ha però spiegato come a lui in realtà non risulti completato il precedente aumento di capitale fino a 150mila euro annunciato in conferenza stampa a giugno (LEGGI QUI: https://www.radiosienatv.it/mens-sana-venerdi-lannuncio-del-aumento-capitale-macchi-metto-nero-bianco/, che non sarebbe dunque mai stato ratificato.

“Nel mese di marzo era stato proposto l’innalzamento del capitale sociale a 150mila euro – ha detto – abbiamo così versato la nostra quota per il 2%, circa 3mila euro. Però la cosa non ha avuto seguito, l’aumento non è stato fatto, perchè avremmo dovuto partecipare all’atto notarile. In questi 500mila euro dovranno sicuramente rientrare anche i precedenti 150mila euro”.

Macchi ha dichiarato che il legame con la Polisportiva è forte, tanto che si è parlato, anche recentemente, della ristrutturazione del Palazzetto e di nuovi progetti a riguardo: “Abbiamo dato la nostra piena disponibilità, ma a tutt’oggi non ci sono stati avanzati piani” ha garantito Saccone.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Golmar Igiene professionale
Chianti Banca
Centro Farc