Sami El Shami, responsabile moschea di Colle: “Minacce che non ci fanno paura”

Il responsabile della mosche commenta i recenti fatti di cronaca

“No, non siamo intimoriti. Andiamo avanti. Minacce che non ci fanno paura”. Così Sami El Shami, responsabile della moschea di Colle Val d’Elsa, commenta così le recenti vicende di cronaca, legate all’idea di far saltare in aria l’edificio da parte del gruppo di estremisti di destra indagati dalla Polizia e della Procura di Firenze. Un progetto questo, di cui i “camerati” avevano parlato nelle loro conversazioni telefoniche, poi intercettate. Il piano era pronto, attraverso il sabotaggio delle tubature del gas, ma saltò per le troppe “attenzioni” degli inquirenti. “Noi, come ci si muove, siamo non guardati a vista… di più !” si lamentavano.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due