Scuola senza luce, Enel farà i lavori nelle vacanze pasquali

Lavori effettuati nelle vacanze per non lasciare la scuola senza luce

Due giorni a scuola senza luce, acqua e riscaldamento. Un disagio al quale dovranno andare incontro gli alunni della scuola media Jacopo della Quercia di Siena, nella sezione di Presciano di Taverne d’Arbia, che nei due giorni hanno comunque orari anche fino alle 16,30 e che non potrebbero utilizzare neppure i servizi igienici.

A segnalarlo è il Corriere di Siena al quale il genitore di un alunno spiega: “Voglio comunicare il mio disappunto su una questione molto delicata che si verificherà giorno 2 e 4 marzo. Qualche giorno fa la società elettrica Enel comunicava che per lavori di ampliamento della rete sarà costretta a togliere l’erogazione della corrente elettrica per il giorno 2 e 4 marzo nella zona di Presciano dove è appunto presente la sezione distaccata della Scuola Media Jacopo della Quercia, di mio figlio. La direzione della scuola per quei giorni, dove non si avranno i servizi necessari di prima necessità quale luce, acqua e riscaldamento, non ha pensato di chiudere per questioni di urgenza, ma a ben pensato di diramare tramite voce facendolo scrivere sui diari scolastici degli alunni. La sola comunicazione che in quei due giorni chi andrà a scuola dovrà sostenere una situazione di emergenza per lo svolgimento delle lezioni e nel caso di assenza, l’alunno dovrà portare successivamente una giustificazione“.

Dopo la protesta Enel ha inviato una nota stampa nella quale comunica: “In riferimento alle uscite stampa sull’interruzione di energia elettrica alla scuola di Presciano, in programma il 2 e 4 marzo, Enel Distribuzione precisa che si tratta di lavori per l’aumento di potenza all’istituto scolastico stesso e per il potenziamento del sistema elettrico che alimenta la scuola e la frazione. Per venire incontro alle esigenze della scuola, Enel Distribuzione questa mattina ha ritenuto opportuno recarsi presso l’istituto, dove ha incontrato la struttura amministrativa e i professori e ha parlato anche con la dirigente scolastica, annullando le interruzioni programmate e concordando di effettuare i lavori durante le vacanze pasquali, senza alcun disagio per la scuola, grazie a una soluzione provvisoria individuata da Enel che consente di rimandare i lavori all’ultima settimana di marzo. Enel Distribuzione ha anche spiegato che le operazioni sono funzionali proprio al potenziamento della rete elettrica che fornisce alimentazione alla scuola e all’area circostante.

Nel frattempo, questa mattina le squadre operative hanno effettuato un intervento urgente di taglio piante, per evitare che alcuni alberi e piante ad alto fusto vengano in contatto con le linee tranciandole e creando disservizi di lunga durata, con una breve interruzione programmata di cui ha informato l’edificio scolastico”.

 

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due