Senza internet da quasi 20 giorni. “Non posso seguire lezioni o dare esami”

Affrontare la zona rossa senza connessione ad Internet: una vera Odissea in Pian delle Fornaci

Mai come in questo periodo internet è stato fondamentale, a maggior ragione se si è in smartworking o si è uno studente universitario, con lezioni ed esami a distanza, cosa che Daniele Acquaviva non ha potuto fare proprio a causa di problemi alla linea. La sua famiglia vive in Pian delle Fornaci, e da due settimane combatte con l’assenza di segnale.

“Sono più di due settimane, quasi 20 giorni, che non abbiamo internet – spiega Daniele, uno delle “vittime” dell’assenza di segnale – La situazione è difficile, direi impossibile, perché io non riesco a seguire le lezioni o dare esami all’Università. Ci siamo rivolti fino a ieri alla Vodafone, all’assistenza tecnica, ma non intendono né mandare il tecnico né risolvere il problema. Una volta era la centralina, una volta i cavi, ieri sera ci hanno detto che molto probabilmente potrebbe essere il Comune che non fa la manutenzione necessaria”

Con tutte le attività ormai connesse ad internet tramite smartphone o computer, rimanere senza linea per un lungo periodo di tempo è un problema non secondario ad altri di natura tecnica, per di più in un periodo di zona rossa dove sono vietati gli spostamenti.

“Abbiamo avuto lo stesso problema a Febbraio, periodo di esami, che non ho potuto dare da casa – prosegue Daniele – sono dovuto andare in biblioteca o da mio fratello, ora però non posso farlo con il lockdown. Questa settimana sarebbe la settimana degli esami, che purtroppo non posso dare”.