Sicurezza idraulica del territorio, successo per il convegno di Ance Siena

Di scena ieri nell’Auditorium di Cassa e Scuola Edile di Siena

Sì è tenuto ieri presso l’Auditorium di Cassa e Scuola Edile di Siena un importante convegno organizzato da ANCE Siena, Scuola Edile Senese e dall’Ordine degli Ingegneri di Siena che ha trattato nel dettaglio la Legge Regionale 41/2018 in materia di sicurezza idraulica e tutela del rischio di alluvioni. La norma modifica le precedenti disposizioni di legge in merito, introducendo il concetto di magnitudo idraulica e prevedendo misure più stringenti per la pianificazione territoriale e urbanistica.

I relatori sono stati accolti dalla numerosa platea composta da tecnici e operatori di settore. Ad aprire il convegno i saluti del Presidente dell’Ordine degli Ingegneri, Francesco Montagnani, del Presidente di ANCE Siena, Andrea Tanzini e del Presidente di Cassa e Scuola Edile Senese, Giannetto Marchettini.

Preservare il territorio dal rischio di alluvioni è un obiettivo comune che gli Enti coinvolti sono concordi nel voler tutelare continuando ad operare in sinergia. Nel corso dell’evento sono intervenuti l’Avvocato Enrico Amante che ha esposto nel dettaglio le prescrizioni della Legge, l’Architetto Lorenzo Paoli sul contributo di ANCI Toscana nel processo di formazione della Legge Regionale. A seguire l’Ing. Renzo Ricciardi, responsabile del Genio Civile Toscana Sud, ha illustrato gli interventi strutturali alla luce della nuova normativa.

A conclusione del seminario, il Prof. Ing. Enio Paris, è intervenuto soffermandosi sugli aspetti positivi apportati dalla norma e sulle fonti di rischio di alluvioni che ancora la Legge non disciplina e che, secondo l’Ingegnere, necessitano di ulteriori approfondimenti da parte del legislatore. Il convegno si è chiuso con le domande dei partecipanti e il dibattito tra le parti.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due