Siena tra i comuni italiani a cui verrà concesso un bonus per investimenti

Siena si posiziona infatti fra i comuni che hanno ottenuto le maggiori opportunità

La legge di bilancio 2017 impone ai Comuni il cosiddetto “pareggio di bilancio “, ma prevede spazi finanziari aggiuntivi per 700 milioni  annui per tre anni, a   sostegno   degli investimenti locali finanziati con avanzi di amministrazione degli esercizi precedenti oppure con risorse derivanti da indebitamento, purché sostenibile.

Il Governo ha appena reso noto il Decreto di assegnazione degli spazi e solo il 15% circa degli enti locali italiani ha ottenuto il bonus. Fra questi rientra Siena. 

Il successo della richiesta del Comune di Siena è stato notevole: Siena si posiziona infatti fra i comuni che hanno ottenuto le maggiori opportunità ed ha visto soddisfatte totalmente le richieste ammontanti a 7,966 milioni, di cui 3,283 milioni per finanziamenti da avanzo di amministrazione, 4,222 milioni per finanziamento con mutui oltre a spazi per 0,461 milioni per la prevenzione del rischio idrogeologico. 

Inoltre, Siena è fra i pochi enti ad aver partecipato già nel 2016 all’operazione di “Pareggio Regionale“ relativa alla Toscana , cedendo spazi  finanziari  per  1,102 milioni  ad altri  comuni toscani che ne avevano necessità. Potrà quindi fruire  di  un  ulteriore bonus  per  il 2017  e  2018,   da  utilizzare   per investimenti, di  0,551  milioni annui.  

Il Comune  di   Siena conseguirà così lo straordinario risultato di finanziare nuovi investimenti e contemporaneamente di rispettare il “pareggio di bilancio”, ottenuto in primo luogo grazie alla politica di drastica riduzione dell’indebitamento posta in atto negli ultimi anni. Nel triennio 2017 – 2019, infatti, il Comune rimborserà  7  milioni  di  euro, fra mutui e BOC, determinando  così   un  “avanzo naturale”  della  parte   corrente, rendendo possibile lo straordinario piano di investimenti previsto.

 

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due