A Siena la ‘Notte bianca degli ostelli’ per la conclusione Giubileo della Misericordia: sarà inaugurata la Casa delle Balie

La “Notte bianca degli ostelli” a Siena

Si intitola ‘Notte bianca degli ostelli’ e si svolgerà a Siena con una giornata di eventi per celebrare la conclusione del Giubileo della Misericordia all’insegna dell’accoglienza e dell’ospitalità. Domenica 20 novembre, presso il Santa Maria della Scala in Piazza Duomo, dalla mattina fino alle ore 23, si susseguiranno passeggiate, performance musicali, visite guidate per grandi e bambini organizzate dall’assessorato al turismo del Comune di Siena in collaborazione con il Festival Europeo della Via Francigena e il Santa Maria della Scala.  Nell’ambito dell’evento alle ore 18.30 sarà inaugurata la ‘Casa delle Balie – L’Ostello del Santa Maria della Scala’ con la partecipazione del vicepresidente della Regione Toscana, del sindaco del Comune di Siena, dell’assessore al turismo del Comune di Siena e del direttore del Santa Maria della Scala.
 
Il trekking da Monteriggioni a Siena. La giornata di domenica 20 novembre si aprirà alle ore 7 con il ritrovo, presso il parcheggio Siena – Nord all’ingresso della Super Strada Siena-Firenze, dei partecipanti al trekking sulla Via Francigena da Monteriggioni a Siena. I trekker saranno trasferiti con una navetta a Monteriggioni per poi partire alle ore 8 e arrivare a Siena, in Piazza Duomo, intorno alle ore 16.30, accompagnati dalle guide del Gruppo Trekking Senese. All’arrivo al Santa Maria della Scala, sarà consegnata la “Bisaccia del Pellegrino”. L’iniziativa, su prenotazione, prevede un costo di partecipazione pari a 5 euro per i soci GTS e a 20 euro per i non soci. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 347 4171898 o scrivere a [email protected].
Le visite guidate al Santa Maria della Scala. Il legame tra la Via Francigena e il grande ospedale senese, luogo di accoglienza per tutti i pellegrini diretti a Roma o a Gerusalemme, sarà al centro delle visite guidate che si svolgeranno domenica 20 novembre, su prenotazione, negli spazi del Santa Maria della Scala. Alle ore 11, alle ore 17 e alle ore 20.30 i visitatori saranno accompagnati alla scoperta dei luoghi centrali e vissuti dai pellegrini al tempo del Medioevo: dalla Sala del Pellegrinaio agli spazi dedicati all’accoglienza e all’ospitalità, fino alla strada interna con l’opportunità di consultare la documentazione dedicata alla storia di uno dei più antichi ospedali in Europa. Nel corso del percorso sarà inoltre possibile visitare, in anteprima, gli spazi dell’Ostello del Santa Maria della Scala, ospitato in quella che un tempo era la Casa delle Balie, dove venivano ricoverati gli infanti non accolti nelle famiglie d’origine. Le visite al Santa Maria della Scala sono su prenotazione per gruppi di massimo 25 persone, al prezzo di 5 euro.
#SienaFrancigenaKids. Domenica 20 novembre, sempre nell’ambito della Notte bianca degli Ostelli e sempre all’interno del Santa Maria della Scala, alle ore 15 prenderà il via il trekking urbano per bambini e famiglie lungo la Via Francigena. La visita guidata, in compagnia della Balia Gioconda, permetterà ai “piccoli pellegrini” di scoprire storie e aneddoti legati all’accoglienza e al pellegrinaggio, attraverso il racconto teatralizzato. Dal Santa Maria della Scala, il trekking si concluderà a Porta Romana. Al termine della visita sarà offerta la “merenda del pellegrino” e consegnato lo zainetto di #SienaFrancigenaKids. Il ritrovo è fissato al Punto informazioni di Palazzo Squarcialupi in Piazza Duomo. #SienaFrancigenaKids è a pagamento, su prenotazione al prezzo di 7,50 euro per i bambini e di 10 euro per gli adulti.
La musica dei talenti del Franci con “Attraverso l’Europa: note per un cammino”. La Notte Bianca degli Ostelli sarà arricchita dalla performance musicale degli allievi dell’Istituto Superiore di Studi Musicale “Rinaldo Franci” che si esibiranno nella Sala San Galgano del Santa Maria della Scala alle ore 22.
 
Informazioni. Per tutta la giornata i residenti nel Comune di Siena e i pellegrini che transiteranno sulla Via Francigena in possesso della Credenziale con almeno 3 timbri potranno entrare gratuitamente al Santa Maria della Scala, mentre quelli ospiti negli ostelli della città potranno beneficiare dell’ingresso ridotto, presentando la ricevuta del pernottamento nell’intero fine settimana. Per informazioni è possibile chiamare il numero 0577 286300.
Ostello dei Pellegrini. Nel cuore di Siena, all’interno del Santa Maria della Scala, apre i battenti il primo Ostello per i pellegrini, riservato all’ospitalità e all’accoglienza dei viandanti in viaggio lungo la Via Francigena da o verso Roma. La struttura ‘Casa delle Balie – L’Ostello del Santa Maria della Scala” sarà inaugurata domenica 20 novembre alle ore 18.30 nell’ambito della ‘Notte bianca degli ostelli’ che si svolgerà, per tutta la giornata negli spazi del Santa Maria della Scala a Siena per celebrare la conclusione del Giubileo della Misericordia. Interverranno all’inaugurazione il vicepresidente della Regione toscana, il sindaco del Comune di Siena, l’assessore al turismo del Comune di Siena e il direttore del Santa Maria della Scala. L’Ostello, realizzato con il contributo della Regione Toscana, è ospitato all’interno del Santa Maria della Scala in Piazza Duomo in quella che un tempo fu la Casa delle Balie, il luogo dove venivano ricoverati i bambini abbandonati o non accolti dalle famiglie d’origine. La sede si sviluppa su più edifici fra Via Franciosa, Vicolo di San Girolamo, Vicolo del Pozzo e Via de’ Fusari. Storicamente pertinenza edilizia del Santa Maria della Scala, la Casa delle Balie è collegata al complesso museale mediante diversi sovrappassi aerei in muratura che si estendono sopra al Vicolo di San Girolamo.
 L’Ostello dei pellegrini: informazioni e dettagli struttura. L’Ostello, progettato dallo Studio Canali, realizzato dal personale tecnico del Comune di Siena e portato avanti dal Consorzio EACOS che ne ha eseguito i lavori, conta 25 posti letto, con relativi servizi, dislocati in cinque ambienti che contengono, a seconda della grandezza, da un minimo di 3 a un massimo di 8 persone. La struttura si estende su una superficie di 350 mq ed ha due ingressi autonomi: il primo e principale lungo il Vicolo di San Girolamo, il secondo da Via de’ Fusari, all’altezza di Piazza del Duomo per consentire l’accesso ai diversamente abili, che avranno a disposizione una camera attrezzata con servizio igienico a norma. Il pernottamento ha un prezzo massimo di 18 euro a notte. L’Ostello è attivo 24 ore al giorno, con la presenza di una professionalità alla reception fino alle 22.30. L’arredamento, realizzato in legno massello, è semplice e funzionale, ma al contempo confortevole e moderno. L’Ostello è dotato di impianto di riscaldamento e condizionamento di concezione avanzata, di rete Wifi e di distributori automatici di bevande fredde e calde e di snack.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau