Siena Parcheggi, Pd: “Perché pagare i due mesi di stop per il Coronavirus?”

Il gruppo consiliare del Partito Democratico avanza una proposta per abbuonare le rate di marzo e aprile agli utenti abbonati

Negli ultimi due mesi, vista l’emergenza sanitaria e le conseguenti limitazioni alla mobilità, i parcheggi della città sono rimasti vuoti. I consiglieri del Pd chiedono al Comune e a Siena Parcheggi di valutare la possibilità di abbuonare le rate dei mesi in cui non è stato possibile usufruire del servizio. Ovviamente si fa riferimento agli abbonamenti.

“Per quelli con versamento rateale mensile si potrebbe studiare una modalità per non esigere almeno le rate di marzo ed aprile, ad esempio con abbuono per chi non le ha ancora versate e con imputazione dei saldi già effettuati alle rate di maggio e giugno – scrivono -. E’ vero che ogni bilancio deve fare i conti con questa emergenza sanitaria e i suoi risvolti economici, ma essendo Siena Parcheggi partecipata totalmente dal nostro Comune, un’iniziativa in questo senso sarebbe un segno concreto di solidarietà apprezzato dagli utenti ed utile alle economie familiari di tanti senesi”.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau