Siena piange Franco Sbandelli dell’Agip e i mitici tortellini di mezzanotte

E’ scomparso un personaggio mitico della Siena di una volta: intere generazione si ritrovavano al bar dietro la stazione a Palazzo Diavoli

E’ scomparso ieri Franco Sbandelli, storico benzinaio dell’Agip a Palazzo Diavoli, a 81 anni. Per anni una vera istituzione per i senesi di ogni età, che a mezzanotte, magari dopo una serata in giro o al cinema, si recavano al bar nel retro della stazione per gustare gli ottimi tortellini col sugo cucinati dalla moglie Tosca, insieme a un immancabile bicchiere di vino, o un tramezzino. Non era facile, già ai tempi, trovare un posto dove mangiare in tarda sera. E così era diventato un vero e proprio rito quello di mangiare i “tortellini dell’Agip”, capace di accompagnare intere generazione fino alla fine degli anni novanta. Tantissimi i messaggi di condoglianze, sopratutto sui social, e i ricordi dei senesi che lo conoscevano bene e amavano fermarsi da lui per un buon piatto e una chiacchierata. Anche a distanza di anni dalla chiusura del bar, tra chi lo riconosceva, spuntava sul volto un bel sorriso: Franco dell’Agip fa indubbiamente parte di quella cerchia dei personaggi mitici della Siena di un tempo.

(foto da “C’era una volta Siena”)