Situazione Whirlpool, interrogazione della Lega in Regione

Casucci a Siena Tv: “Politica prenda posizione. Essere sovranisti significa essere sovrani a casa nostra per le vicende che più ci interessano”

“La Giunta ed il Presidente Rossi relazionino al Consiglio regionale sugli sviluppi della vicenda della multinazionale Whirlpool e monitorino costantemente l’evolversi della situazione, rimanendo al fianco dei lavoratori dello stabilimento di Siena -chiede con un’interrogazione il consigliere regionale Marco Casucci (Lega)- La decisione della multinazionale di chiudere lo stabilimento di Napoli preoccupa anche i 335 dipendenti senesi, da tempo in contratto di solidarietà che scade il prossimo anno. L’azienda ha fatto sapere che per Siena non ci sarebbero rischi riguardo il volume dei prodotti con buoni standard ma gli operai fanno notare che ci sono forti difficoltà per la produzione di congelatori di alta gamma, un settore presentato mesi fa dall’azienda al presidente della Regione Toscana e alle autorità cittadine”.

“E’ una situazione – ha aggiunto a Siena Tv – che desta preoccupazione. Al presidio oltre ai sindacati c’era anche la Lega: la politica deve prendere posizione e avere massima attenzione. Si parla di sovranismo, ma non è in questo caso una brutta parola: dobbiamo essere sovrani della vicende che più toccano da vicino”.